Home Cronaca Chiedevano pizzo su carrelli al parcheggio Ikea: arrestati tre nigeriani

Chiedevano pizzo su carrelli al parcheggio Ikea: arrestati tre nigeriani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58
CONDIVIDI

Chiedevano pizzo su carrelli al parcheggio Ikea: arrestati tre nigeriani. Obbligavano a pagare 10 euro al giorno

Chiedevano pizzo su carrelli al parcheggio Ikea: arrestati tre nigeriani
Chiedevano pizzo su carrelli al parcheggio Ikea: arrestati tre nigeriani

Costringevano i propri connazionali (che per guadagnare qualche soldo aiutavano i clienti dell’Ikea di Bari a portare i carrelli) a dar loro un pizzo di 10 euro al giorno per continuare a lavorare lì. L’indagine è scattata perché una delle vittime del pizzo ha denunciato dopo essere stata picchiata e derubata. In manette tre nigeriani di 52, 22 e 21 anni.

Leggi anche:—>Maria Paola Gaglione: la ricostruzione della morte e dell’incidente

Leggi anche:—>“Salvini appeso”: infuria la polemica su post candidato consigliere Pd

I tre sono accusati di rapina aggravata, lesioni personali e tentata estorsione. Nel piazzale dell’Ikea c’erano una decina di cittadini stranieri e da quanto è emerso dalle indagini tutti avrebbero consegnato il pizzo ai tre. Tutto è partito dalla denuncia di un 33enne nigeriano residente in provincia di Bari da circa sei anni.