Amici, Veronica Peparini mostra il suo lato B | Perfetta a 49 anni | Foto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:48

Uno scatto che scuote la tranquillità dei fan postato da Veronica Peparini. Un corpo perfetto a 49 anni che sta facendo impazzire il web

Una nuova giovinezza per Veronica Peparini 

Veronica Peparini è la dimostrazione vivente che il tempo non è sempre inesorabile basta saperlo addomesticare. Allenamenti, sana alimentazione e l’amore. Nata a Roma il 25 febbraio del 1971, Veronica Peparini ha sempre avuto la danza nel sangue. Una famiglia destinata a ballare e che vede suo fratello Giuliano Peparini, uno dei più famosi coreografi italiani.

Veronica Peparini, dopo una carriera da ballerina, inizia all’età di 34 anni a dedicarsi all’insegnamento. Diventa una coreografa per la tv, per la musica, per il teatro. Insegna nella scuola fondata dal ballerino albanese Kledi Kadiu. Ma è ad “Amici”, alla corte di Maria De Filippi, che Veronica approda nel 2013 in veste di insegnante di hip-hop , ruolo che a oggi ancora ricopre. Dopo un matrimonio finito male e lasciato amabilmente alle spalle la professoressa vive ormai la sua storia d’amore con il ballerino Andreas Muller, vincitore della sedicesima edizione di Amici nel 2017, e l’insegnante di ballo romana. L’amore fa i miracoli e guardando le foto possiamo sottoscrivere questo “stereotipo”.

LEGGI ANCHE ——-> Amici, Veronica Peparini, chi è l’ex marito Fabrizio: anche lui è un ballerino [FOTO]

LEGGI ANCHE ——-> Nicolai contro la ex fidanzata | Colpo di scena dopo Amici 19

L’amore tra i banchi di Amici 

Certi amori nascono tra i banchi di scuola, certi si consumano troppo in fretta, tanti continuano e tanti vengono poi ripresi nel corso del tempo. Il caso di Veronica Peparini è diverso: la bella professoressa si è innamorata di un suo allievo che prende il nome di Andreas Muller, vincitore della sedicesima edizione di Amici nel 2017. L’amore tra i due è forte e le cose vanno a gonfie e vele. Recentemente la ballerina si era così espressa circa la relazione: Era un mio allievo, uno di quelli che ho sempre sostenuto perché di grande talento. Finché siamo stati a scuola tutto era catalogabile come lavoro. Ma la vita prende strade curiose a volte. Così spenti i riflettori ci siamo incontrati ancora e, insomma, stiamo insieme da un anno. Sarebbe sciocco ignorare la differenza d’età perché c’è. Credo, però, che in amore non sia l’elemento fondamentale…