Che tempo che fa, tutti gli ospiti di Fabio Fazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:49

Fabio Fazio è pronto a tornare in onda su Rai 3, domenica 27 settembre alle ore 20.30, con il suo programma Che tempo che fa. Ecco chi saranno i primi ospiti di questa nuova edizione.

Fabio Fazio – Fonte: Facebook

Gli ospiti di Che tempo che fa

Che tempo che fa torna in onda domenica 27 settembre in prima serata su Rai 3. Al timone del programma Fabio Fazio, assieme a Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Mago Forest, Gigi Marzullo, Nino Frassica e Ale e Franz. Vi saranno anche due new entry, ovvero Enrico Brignano e Roberto Saviano.

Tanti gli ospiti della prima puntata di questa nuova edizione di Che tempo che fa. Tra questi si annoverano: il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Luigi Di Maio e il medico e scienziato Anthony S. Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases. Ma non soli, vi saranno anche Vincenzo De Luca, Roberto Burioni, Virginia Raffaele, Nello Scavo, il vicedirettore di El País Andrea Rizzi e i corrispondenti Rai Iman Sabbah da Parigi e Marco Varvello da Londra. In studio presenta anche la corrispondente Rai dalla Cina Giovanna Botteri, vincitrice del premio Ischia come “Giornalista dell’anno”. Ma non solo, il produttore sudafricano Master KG e la cantante Nomcebo Zikode interpreteranno il brano Jerusalema, considerato un vero e proprio fenomeno dell’estate.

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto – Fonte: Facebook

Le parole di Fabio Fazio

Pronto a tornare al timone di Che tempo che fa, Fabio Fazio è finito di recente al centro dell’attenzione per via di alcune sue dichiarazioni nel corso di una recente intervista rilasciata a La Stampa. Per l’occasione il noto conduttore ha parlato delle polemiche riguardanti il suo compenso e a tal proposito ha dichiarato:

“Non capisco dove sia lo scandalo. Ho fatto quello che fanno tanti miei colleghi nel mondo e in Italia. Gerry Scotti, Maria De Filippi, Giovanni Floris. È un modo per avere il controllo totale del prodotto, la garanzia che investirai tutto quello che puoi nel programma. Sono convinto da sempre che la Rai dovrebbe consentire la nascita di tante piccole imprese sparse nel territorio. Aiutare i talenti a crescere. Se hai una casa editrice non devi avere le tue foreste”.

LEGGI ANCHE –> Che tempo che Fa, il dramma di Paola Perego: “Mi sono dovuta curare”

LEGGI ANCHE –> Rai, le nomine: Franco Di Mare nuovo direttore di Rai 3

Per poi aggiungere: “Sui costi segnalo che in una sentenza la Corte dei conti ha detto che Che tempo che fa costa la metà di qualunque altro varietà. Abbiamo fatto risparmiare milioni di euro all’azienda, il programma si paga con la pubblicità. Anche questa è stata una campagna diffamatoria, frutto del populismo. Distruggere è più facile di costruire, rottamare è più semplice e popolare“.