Elisabetta Gregoraci quanto guadagna: patrimonio dell’ex moglie di Briatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46

Da Made in Sud al Grande Fratello Vip, all’amore con Flavio Briatore, ecco guadagni, patrimonio e cachet di Elisabetta Gregoraci.

La storia di Elisabetta Gregoraci 

Elisabetta Gregoraci nasce l’8 febbraio 1980 a Soverato, in provincia di Catanzaro. A 17 anni vince nel 1997 il titolo di Miss Calabria e partecipa a Miss Italia. Il concorso di bellezza fa da trampolino di lancio e arriva a sfilare per Armani e Dolce e Gabbana, per approdare nello show business italiano.

All’inizio del 2000, debutta sul piccolo schermo recitando in diverse fiction, tra cui Un medico in famiglia e Il mammo, e apparendo sul grande schermo nei film Il Cielo in una stanza di Carlo Vanzina e C’era un cinese in coma di Carlo Verdone.

La dimensione ideale della showgirl è però il mondo della televisione e proprio in televisione vivrà il periodo di maggior splendore nelle vesti di valletta, conduttrice, inviata o concorrente, tra Rai e Mediaset.

LEGGI ANCHE ———–>Patrizia De Blanck e la storia di passione con Alberto Sordi: “Il sesso con lui…”

LEGGI ANCHE ———–>Patrizia De Blanck soap opera a tavolino | La fidanzata di Massimiliano furia al GF Vip

Quanto guadagna 

Secondo le indiscrezioni il cachet di Elisabetta Gregoraci al GF Vip sarebbe molto alto.  Compensi importanti che si aggirano dai 10.000 ai 20.000 euro a settimana in base alla popolarità del personaggio, più 8.000 euro a puntata per le ospitate in studio.

Inoltre, se riuscisse ad arrivare fino alla fine della competizione, la conduttrice calabrese potrebbe vincere il montepremi di 100.000 euro, di cui metà da devolvere in beneficenza. Grazie all’accordo raggiunto per il divorzio la showgirl abita con il figlio nel suo appartamento a Montecarlo interamente sostenuto dall’ex marito, dal quale ha ricevuto anche un attico di proprietà a Roma dove si reca quando è nella Capitale per lavoro, insieme ad un assegno mensile. Inoltre, è rimasta ancora in possesso delle quote di alcuni locali di Briatore, parliamo del Billionaire, il Twiga e altri ancora.