Elena è stata ritrovata: era scomparsa in strada con una pochette

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:22

Finisce l’incubo per la famiglia di Elena Miruna Nemteanu, la ragazza di 17 anni scomparsa in strada lo scorso 7 agosto.

Elena è stata ritrovata: era scomparsa in strada con una pochette
Elena è stata ritrovata: era scomparsa in strada con una pochette – meteoweek

Torna a casa dopo due mesi di mistero: Elena Miruna Nemteanu, 17 anni, svanita nel nulla a Grosseto lo scorso 7 agosto, non si era mai mossa dalla città. Nella tarda serata di ieri, le indagini coordinate dal sostituto procuratore Salvatore Ferraro hanno finalmente rintracciato la ragazza che al momento della scomparsa indossava solo un abito da sera. Era uscita di casa socchiudendo la porta dietro di sé senza portare con sé né documenti, né soldi, e nemmeno il telefono cellulare né indumenti di ricambio, lasciando nell’angoscia i genitori e il fratello adolescente. Con lei solo una pochette nera semi vuota e un mistero che andrà avanti per mesi. Elena sta bene, è stata accompagnata all’ospedale Misericordia di Grosseto solo per gli accertamenti del caso. Al momento non sono emersi dettagli sul luogo (sembra un appartamento in via Saturnia) e sulle condizioni in cui la ragazza è stata ritrovata, né sulle esatte modalità del suo rintracciamento. Indagate le persone con cui è stata ritrovata. Giorni fa, il legale della famiglia aveva presentato in Procura una denuncia di rapimento.

“Temo che le sia accaduto qualcosa, non sarebbe mai stata via tutto questo tempo senza farsi sentire con noi” aveva detto Micaela, sua madre a Chi l’ha visto. Appelli e ricostruzioni sono andati in onda per settimane, senza successo. Per settimane si è creduto che Elena potesse essere stata raggirata da un adulto e indotta ad allontanarsi da casa ma ora il tutto è al vaglio degli inquirenti.

Leggi anche –> Bambina scomparsa: forse suoi resti trovati dopo 5 anni

Leggi anche –> Scomparsa da otto anni, la famiglia ritira la denuncia. E arriva una strana telefonata

Leggi anche –> Donna scomparsa ritrovata morta in un pozzo: emerge ipotesi di omicidio

Elena come tanti altri ragazzi scomparsi - meteoweek
Elena come tanti altri ragazzi scomparsi – meteoweek

Ragazzi scomparsi: Il caso di Elena non è isolato

In Italia scatta l’allarme: spariscono nel nulla, bambine bambini e adolescenti, stranieri e italiani. Nel 2019 le denunce di scomparsa di minori sono state 8.331,  di cui 5.376 stranieri e 2.955 italiani. A lanciare l’allarme è  Telefono Azzurro: i casi nel nostro paese sono raddoppiati rispetto al 2018. “I bambini e gli adolescenti scomparsi si ritrovano in molti casi in un territorio diverso da quello in cui sono scomparsi – dice il professor Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro -. Spesso sono vittime di tratta o sfruttamento e quindi occorre una solida cooperazione a livello internazionale, che favorisca la collaborazione, anche sull’aspetto della prevenzione della scomparsa, tra le Istituzioni e il mondo del No Profit”. La paura è tanta, la guardia è alta perché molti finiscono preda di pedofili e non tornano mai più a casa.

Secondo Missing Children Europe, nel 2019 il Numero Unico per i Bambini Scomparsi 116.000 in Europa ha risposto a 55.284 contatti con 7.582 casi dei quali il 55% dei nuovi casi ha riguardato i rifugiati e il 23% minori sottratti ai genitori. Secondo ICMEC, il fenomeno spaventa: nel Regno Unito si registrano circa 80 mila casi di scomparsa,in Russia oltre 45.000, in India 111.569, negli Stati Uniti oltre 421.394.