Guillermo Mariotto, avete mai visto la sua casa? Ecco il regno del giudice di Ballando con le stelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55

Lo conosciamo come il giudice venezuelano di Ballando con le Stelle, Guillermo Mariotto vive in Italia da molto tempo, scegliendo come regno, anzi come “tana” una casa luminosissima di Roma. Entriamo per sbirciare un pò qua e là..

Una vita tra arte e design

Nato 54 anni fa a Caracas da madre venezuelana e padre italiano, Guillermo Mariotto non è solo il giudice di Ballando con le Stelle ma è anche uno stilista. A Los Angeles ha conseguito la laurea e poi ha iniziato a viaggiare per tutta l’Europa per approfondire l’arte e il design.

Entra nel mondo della moda iniziando a collaborare con le grandi firme come Krizia e Dolce Gabbana fino a quando, nel 1988,  incontra con Raniero Gattinoni, il quale gli affida la completa gestione della sua Maison. Da questo momento in poi comincia a farsi conoscere fino ad affermarsi nel suo campo. Dal 2005 entra nel cast di Ballando con le Stelle come giurato.

La casa di Guillermo Mariotto

La casa di Guillermo Mariotto è un rifugio luminoso nella città eterna, caratterizzato da tante finestre e da un grande terrazzo. Doveva essere qualcosa di momentaneo ma come lui stesso racconta in un’intervista, alla fine ha deciso di farla diventare la sua residenza:

“Questa casa è nata come una tana, scappando da una relazione amorosa. Mi ci sono affezionato per via della luna, del passaggio della luna perché c’è quella botola (indicando una finestra vetrata asimmetrica n.d.r.) e tante finestre. Venivo da un mondo di mura romane, inumidite da cinquecentesche, dopo un pò……c’era un che di fantasma in quel posto che non mi piaceva..e allora ho trovato questa che era tutta una finestra verso il cielo.”

Gli sgabelli con gli schienali

La casa di Guillermo Mariotto impostata su due piani collegati da una scala “sinuosa” dal design contemporaneo, è infatti piena di luce naturale, risaltata dai muri bianchi e dall’arredamento moderno mescolato a sfumature etniche. Quadri e sculture infatti sono i protagonisti e riflettono proprio il mondo di Mariotto. Il pavimento è fatto di legno lucido che va in contrasto con il bianco che avvolge l’ambiente.  Il giudice di Ballando con le Stelle ha messo molto di suo nel suo regno, dei sui gusti e del suo carattere:

LEGGI ANCHE ———–>Guillermo Mariotto nominato Cavaliere della Repubblica, parla Milly Carlucci

LEGGI ANCHE ———–>Ballando con le stelle, pubblico contro Mariotto: cosa sta succedendo

“Facendo di mestiere anche il designer, ho fatto delle valutazioni pratiche e funzionali.” Ha specificato. Particolari sicuramente sono le sedute, definite dal padrone di casa “sgabelli con gli schienali”: sedie disegnate da un’artista, suo amico, progettati esclusivamente per lui, dei pezzi unici.