Modella brasiliana scomparsa, ritrovata in stato confusionale nelle favelas di Rio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

La modella brasiliana Eloisa Pinto Fontes, apparsa sulle copertine di Elle e Grazia, è stata trovata vagare per le strade della baraccopoli di Rio un anno dopo la sua scomparsa, avvenuta nel 2019 a New York.

Eloisa Pinto Fontes
la modella Eloisa Pinto Fontes – foto via Daily Mail

Ritrovata Eloisa Pinto Fontes, l’ex modella brasiliana di 26 anni scomparsa da casa sua a New York lo scorso anno. Come si apprende dai media internazionali, la giovane è stata individuata dalle forze dell’ordine in stato confusionale mentre vagava per le strade della baraccopoli di Rio de Janeiro. Apparsa sulle copertine di Elle e Grazia, nello zaino che aveva con sé erano custoditi diversi contratti di collaborazione e alcune referenze di fotografi internazionali.

Ritrovata nelle favelas, Eloisa Pinto Fontes è ora ricoverata in clinica

Eloisa Pinto Fontes, originaria dello stato di Alagoas (nel nord-est del Brasile), è stata trovata nella favela del Morro do Cantagalo a Rio de Janeiro, nel sud-est del Paese, il 6 ottobre scorso. A rintracciarla e a fermarla sarebbero state le forze dell’ordine locali, dopo aver ricevuto una segnalazione da parte di alcuni abitanti del posto che raccontavano di una “donna straniera rimasta in giro per la favela da due giorni, a torso nudo e senza scarpe”.

Eloisa Pinto Fontes
Eloisa Pinto Fontes scortata dalle autorità che l’hanno ritrovata – foto via Daily Mail

L’ex modella era scomparsa da New York nel giugno 2019. Aveva lasciato la sua famiglia e la casa dove viveva (assieme al marito e collega modello Andre Birleanul) senza lasciare alcun tipo di spiegazione. Di lei, dunque, si erano perse improvvisamente le tracce: i suoi genitori, però, hanno continuato a cercare informazioni per tutto questo tempo, fino a che la polizia di New York non è riuscita a rintracciarla.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Come si apprende dalle fonti locali, pare che la giovane si sia stabilita in Brasile nel gennaio di quest’anno, senza informare la sua famiglia, e con l’intento di cercare lavoro. Messasi quindi in contatto con l’agenzia per modelle Joy, lo staff pare abbia tentato di aiutarla con qualche contratto di collaborazione. Dai racconti che la 26enne avrebbe raccontato agli agenti, inoltre, pare che la giovane abbia tentato di trovare lavoro anche in Germania o a New York, ma che avrebbe comunque accettato di lavorare anche nel suo Paese natale. L’agenzia ha però poi sottolineato che nessun contratto è andato a buon fine a causa della pandemia che ha temporaneamente chiuso l’intero settore.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Si pensa, inoltre, che Fontes abbia vissuto a casa di un’amica quando è arrivata inizialmente a Rio, per poi trasferirsi a casa di un ragazzo. Una relazione, questa, che sarebbe durata solo 4 mesi, e la cui rottura potrebbe aver spinto la giovane a finire nella baraccopoli della città. Al momento del suo ritrovamento, la giovane versava in un forte stato paranoico, e pare fosse persino riluttante ad andare con la polizia – che pensava infatti stesse cercando di rubare le sue cose. La giovane è stata trasferita in una struttura di salute mentale: la sua prognosi è al momento riservata, e i medici non hanno ancora parlato di un suo possibile rilascio. La madre, che è stata informata appena possibile di quanto accaduto, si è diretta a Rio per aiutare la figlia.