“Non è televisione, ma uno schifo”, Barbara D’Urso pesantemente insultata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:21

Nuovo capitolo dello scontro tra l’influencer Iconize e la conduttrice Barbara D’Urso, dopo le accuse di domenica scorsa. Il giovane, infatti, è stato accusato negli studi di Live – Non è la D’Urso di aver messo in scena un’aggressione omofoba soltanto per farsi pubblicità. Dopo l’accusa gravissima e arrivato un nuovo botta e risposta.

Barbara D’Urso – Fonte: Facebook

Le lacrime di Iconize

L’influencer Marco Ferrero, meglio conosciuto come Iconize, ha attaccato pesantemente la conduttrice di Live – Non è la D’Urso, Barbara D’Urso, accusandola addirittura di aver creato del cyber-bullismo intorno alla sua figura. In alcune stories pubblicate su Instagram, Iconize, è scoppiato in lacrime, rivelando le accuse e gli insulti ricevuti a seguito della sua partecipazione a Canale 5.

Ha spiegato in lacrime Iconize: “Sono state dette delle cose molto brutte e a parer mio questa non è televisione ragazzi è uno schifo. Predicano di difendere le persone che vengono bullizzate, di fermare il bullismo, il cyber-bullismo, ma con questa storia ne hanno creato ancora di più attorno a me”. E ancora: “Sto subendo tanto dolore, tanto male che le persone non riescono a capire quello che io sto passando”.

Leggi anche —-> “Brad Pitt mi ha derubata di 40mila dollari, io ingannata sul matrimonio”: è una truffa, ma lei accusa l’attore

Iconize ha inventato la sua aggressione?

Nella scorsa puntata di Live – Non è la D’Urso, si è parlato della presunta aggressione omofoba subita proprio da Iconize. Ma in studio, una sua carissima ex amica, Soleil Sorge, ha negato che ciò sia mai avvenuto.

Secondo la protagonista di Uomini e Donne, Iconize si sarebbe colpito da solo con un surgelato – causandosi un occhio nero – per poi poter “vendere” la notizia. La conduttrice Barbara D’Urso ha creduto alla versione della donna e accusato Iconize di strumentalizzare un argomento che meriterebbe la massima serietà.

Leggi anche —-> Da Johnny Depp a Britney Spears, ecco le nozze vip più brevi di sempre

La rabbia di Barbara D’Urso

Iconize ha quindi rifiutato di recarsi in studio da Barbara D’Urso per riparlare dell’accaduto. Una scelta che ha mandato su tutte le furie la conduttrice e la produzione Mediaset. La conduttrice ha risposto a muso duro proprio durante la puntata.

Barbara D'Urso
Barbara D’Urso- Foto tv- Meteoweek

Ha spiegato D’Urso: “Decine e decine di ragazzi che vengono picchiati veramente, discriminati perché omosessuali. Se è vero, come ti sei permesso? Come ti sei permesso di prendere in giro tutti quanti? E di prendere in giro anche quelli che il cazzotto l’hanno preso davvero!”. La conduttrice ha dichiarato che le porte del suo programma sono ufficialmente chiuse per Iconize.