Francesca Alotta “Ho perso un bambino” | Vita difficile dopo il cancro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26

Puntata molto difficile per Eleonora Danile che ha affrontato temi molto difficili tra cui il racconto degli incidenti stradali che hanno avuto Dalila Di Lazzaro e anche Alda D’Eusanio. A raccontare la sua storia oggi a Storie Italiane anche la cantante Francesca Alotta.

Francesca Alotta “Ho perso un bambino” – MeteoWeek

Negli anni 90’ Francesca Alotta aveva conquistato il pubblico italiano insieme a Alessandro Baldi con il brano Non amarmi.

La carriera in salita dell’artista è stata messa seriamente in discussione da una serie di momento tragici che si sono verificati nella sua vita e che hanno messo all’angolo i suoi sogni. Ma il tutto non finisce qui.

“Ho perso un bambino”

Questa è stata una delle dichiarazioni che ha fatto anche Francesca Alotta che ha visto messa in un angola la carriera che magari avrebbe voluto fare. Una serie di tragedie, come lei stessa ha spiegato e che non ha voluto elencare perché ‘troppe’.

Eleonora Daniele – MeteoWeek

Nel frattempo, l’attenzione mediatica si concentra anche sulla dichiarazione che ha rilasciato Francesca Alotta riferendosi alla perdita di un bambino ma sul quale ha preferito poi non dilungarsi troppo, cambiando il focus del suo racconto.

Come sta oggi Francesca Alotta?

Francesca Alotta – MeteoWeek

Francesca Alotta a Storie Italiane ha anche raccontato di aver terminato da poco le cure necessarie per la sua battaglia contro il cancro, anche se a oggi le sue condizioni di vita sono migliorate anche se i controlli per il suo caso non sono ancora conclusi.

Leggi anche -> Alda D’Eusanio strappata agli psicofarmaci | Tragico evento

Leggi anche -> Dalila Di Lazzaro “Il mio corpo è rovinato” | L’urlo di dolore in diretta

Nel raccontarsi a Eleonora Daniele, comunque sia, Francesca Alotta afferma di essere comunque felice e pronta a mettersi in gioco tanto da essere impegnata anche nella realizzazione di diversi progetti. La cantante, infatti, nel suo intervento ha dichiarato:

“La cosa fondamentale sia poi di riscoprirsi più forti di prima. Io lo devo anche al mio gruppo di ammiratori, gli Alottini, che ringrazio per tutto l’affetto e alcuni di loro sono rimasti per cinque mesi con me, a casa mia, dopo l’intervento e la radioterapia. Devo dire che ho scoperto di essere amata moltissimo”.