“Ho tenuto di non farcela”, Raimondo Todaro a cuore aperto dopo Ballando con le stelle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:24

Raimondo Todaro, storico ballerino di Ballando con le stelle, ha rilasciato un’intervista in cui si è aperto rivelando dei particolari toccanti.

Raimondo Todaro è ormai un volto noto del piccolo schermo. Da 15 anni è uno dei maestri del programma Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci e nel corso della sua carriera ha dato lezioni di ballo a moltissimi vip che gli sono stati affiancati per lo show. Nell’ultima edizione al ballerino è stata affidata la bella conduttrice Elisa Isoardi. I due hanno da subito mostrato una gran complicità e hanno creato un bellissimo rapporto che li ha resi una delle coppie più apprezzate di questa stagione di Ballando con le stelle.

Il timore di non farcela di Raimondo

In una recente intervista totalmente dedicata a Raimondo, l’uomo ha avuto modo di aprirsi e toccare alcuni momenti della sua carriera ma anche di raccontare dei momenti difficili vissuti. In particolare uno dei periodi più difficili per lui è stato quello in cui a causa di un infortunio ha dovuto subire un’operazione delicata da cui ancora oggi si sta riprendendo. Raimondo ha anche svelato che in quella fase della sua vita ha temuto che non sarebbe riuscito a tornare a Ballando con le stelle a causa dei problemi fisici. Un momento buoi per il ballerino che ha anche pensato al peggio temendo di non poter più ballare temendo per la sua professione ma soprattutto per la sua più grande passione che lo accompagna da tutta la vita.

LEGGI ANCHE—>Raimondo Todaro post operazione: “Le ferite dell’intervento mi…”

LEGGI ANCHE—>Ballando con le Stelle: l’ex protagonista si mostra col pancione | Meravigliosa

La vicinanza di Elisa Isoardi

Proprio in questo periodo di grande difficoltà una delle persone che gli è stata più vicina, aldilà della sua famiglia e della sua bellissima bambina Jasmine, è stata proprio Elisa Isoardi. La conduttrice, dice l’uomo, gli ha dato la forza di rimettersi in forma e di credere fino in fondo di potercela fare.