Raggi: vivo sotto scorta, Casamonica pianificavano attentato contro di me

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:19

Raggi: vivo sotto scorta, Casamonica pianificavano attentato contro di me. Ecco che cosa è successo alla sindaca di Roma

Virginia Raggi

La sindaca di Roma Virginia Raggi, ospite della prima puntata del Maurizio Costanzo Show che andrà in onda domani sera in seconda serata su Canale 5, svela ciò che le sta accadendo in questi giorni. “Dopo gli abbattimenti delle villette al Quadraro“, racconta,”vivo sotto scorta, siamo venuti a sapere che stavano pianificando un attentato contro di me e la mia famiglia. A Ostia stiamo combattendo contro gli Spada, a San Basilio contro il clan Marando. Ci sono zone di Roma dove si avvicinano per dirmi di andare avanti ma poi si allontanano perché hanno paura di farsi vedere dai clan “. 

Leggi anche:—>Casamonica, sgombero all’alba: demolite le villette abusive a Roma

Leggi anche:—>Casamonica: al via demolizione villette abusive a Roma, 100 uomini sul posto

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Abbiamo ricominciato a vedere un decreto dietro l’altro e questo non consente alle persone di capire e organizzarsi, i ristoranti sono in grande confusione”,  spiega la Raggi,  “abbiamo famiglie e lavoratori che non sanno dove sbattere la testa. Il Covid uccide due volte sia come malattia sia economicamente. Il Governo metta mano subito al portafogli. A Roma i Casamonica sono nati con l’usura e la criminalità arriva velocemente. In settimana presenteremo un Fondo rotativo da 3 milioni di euro per chi vuole aprire una impresa. Chi ha la possibilità sostenga gli esercizi commerciali”.

A quanto pare le dichiarazioni della sindaca avrebbero riscontro in una informativa della polizia di diversi mesi addietro. In quelle carte si delineava una forte esposizione della Raggi inerente la lotta contro i patrimoni mafiosi. Ecco perché la tutela affidata ai poliziotti. Il rischio ci sarebbe ma non si avrebbero indizi tali da poter aprire un fascicolo contro i Casamonica con tanto di dettagli di un attentato progettato come affermato dalla prima cittadina in tv.