Uccide la moglie disabile e tenta il suicidio: fermato un anziano di 80 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:56

Uccide la moglie disabile e tenta il suicidio: fermato un 80enne, ora ricoverato in gravi condizioni in ospedale. Per lui l’accusa è quella di omicidio volontario. L’origine del gesto pare possa ricondursi a un recente caso di depressione.

Uccide moglie e tenta suicidio
foto di repertorio – Bolzano, uccide la moglie e tenta il suicidio

Tragedia inaspettata, quella avvenuta questa mattina nella città di Bolzano. A farne da attore protagonista un uomo, un anziano di 82 anni che, secondo le prime ricostruzioni offerte dalle fonti, avrebbe ucciso a coltellate sua moglie, disabile, per poi tentare di togliersi anche lui la vita. Un caso di omicidio-suicidio. L’uomo, sotto i primi allarmi lanciati dalla badante che viveva con lui e la consorte, sarebbe stato fermato e soccorso dalle forze dell’ordine.

Caso di omicidio-suicidio: l’anziano era andato in depressione

Secondo quanto viene riportato dalle fonti, il delitto è avvenuto questa mattina di martedì 27 ottobre, poco dopo le ore 6, in un appartamento in un condominio in via Resia – al numero civico 172. La situazione familiare è stata descritta dai vicini della coppia come molto difficile, soprattutto per via della grave infermità della donna. L’80enne, infatti, rimasta colpita da un ictus diversi anni fa, era disabile e anche per questo aveva necessità di un accompagno e di una badante. Da tempo, allora, il marito si era preso cura di lei: fino a che, forse complice anche il periodo attuale, non è sopraggiunta la depressione.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare che l’uomo abbia prima accoltellato sua moglie, per poi colpirla violentemente alla testa con un oggetto contundente – alcune fonti parlano di un martello. Il cadavere della vittima è stato scoperto proprio questa mattina, dalla badante che si occupava della donna. La donna avrebbe dunque lanciato l’allarme. Ma nulla è servito il tempestivo intervento dei soccorsi: all’arrivo del personale medico-sanitario, infatti, per la signora non c’era già più nulla da fare.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Dopo aver portato a compimento il suo drammatico gesto, l’anziano avrebbe poi cercato di togliersi la vita. Con un coltello avrebbe fatto per tagliarsi le vene. Al sopraggiungere dei soccorsi, l’uomo è stato immediatamente trasportato in ospedale, per poi essere ricoverato in gravi condizioni in rianimazione.

L’anziano è ora piantonato all’ospedale di Bolzano in stato di fermo per omicidio volontario. Sulla drammatica vicenda sta indagando la squadra mobile della Questura di Bolzano.