I genitori si addormentano fumando: morti arsi vivi 4 fratellini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:41

La coppia ha provato a salvare i figli, ma l’incendio era ormai troppo esteso e non c’è stato nulla da fare.

I genitori si addormentano fumando: morti arsi vivi 4 fratellini – meteoweek

Una grave disattenzione che è costata la vita ai loro figli: quattro fratellini sono morti in un incendio dopo che i genitori si sono addormentati nel letto mentre fumavano. La tragedia è avvenuta nella loro casa di Stafford, nel Regno Unito, nel febbraio dell’anno scorso, ma in questi giorni è arrivata la conferma dalle indagini che a causare l’incendio sarebbe stata una sigaretta non spenta.

I protagonisti di questa tragica vicenda sono la 24enne Natalie Unitt e il 28enne Chris Moulton, genitori che si sarebbero addormentati con una sigaretta accesa in camera da letto. Quel fatale errore è costato la vita ai figli perché è proprio dalla loro stanza che sono divampate le fiamme che non hanno lasciato scampo ai 4 bambini di età compresa tra i 3 e gli 8 anni. L’unico a salvarsi è stato il più piccolo dei figli, di due anni, che si trovava in camera con i genitori che sono riusciti a uscire prima che le fiamme distruggessero l’abitazione. Hanno provato a portare in salvo anche gli altri ma non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche : Calabria, Eugenio Gaudio nuovo commissario. Gino Strada consulente

Leggi anche: Approvata dal Consiglio dei ministri la legge di bilancio 2021

L’incendio non ha lasciato scampo a Riley di 8 anni, Keegan di 6, Tilly Rose di 4, e Olly 3 anni. La coppia inizialmente era stata arrestata con l’accusa di omicidio colposo perché scappata lasciando i figli in casa ma è stata poi rilasciata per mancanza di prove. I genitori hanno sempre sostenuto che a generare l’incendio sarebbe stato un malfunzionalento della caldaia, ma in questi giorni è arrivata la conferma finale: le fiamme sono state divampate da un mozzicone di sigaretta che ha prima incendiato il tappeto della camera matrimoniale e si è poi esteso nella camera dei bambini.

Un dramma non da poco con cui convivere perché la sigaretta era stata accesa la sera prima da uno dei coniugi che poi si era fatalmente addormentato provocando la morte dei suoi 4 figli. Nemmeno l’arrivo tempestivo dei vigili del fuoco ha potuto nulla di fronte alla pericolosità dell’incendio che era troppo esteso: i 4 fratellini sono morti insieme, speriamo ancora nel sonno, coperti dalle fiamme. La caldaia a cui era stata erroneamente attribuita la colpa è risultata funzionante.