Abusò di 200 bambini, pedofilo stuprato e ucciso da compagno di cella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:10

Abusò di 200 bambini, pedofilo stuprato e ucciso da compagno di cella. Il killer: volevo sentisse ciò che sentivano quei bimbi

Richard Huckle-Meteoweek.com

Il detenuto Paul Fitzgerald, un anno fa e più precisamente il 13 ottobre 2019 uccise Richard Huckle, uno dei pedofili più noti del Regno Unito, autore di circa 200 stupri ai danni di bambini. Huckle è morto in carcere e Fitzegerald, prima di assassinarlo, lo avrebbe anche stuprato: “Volevo che sentisse ciò che sentivano quei bambini”, ha detto l’omicida,  suo compagno di cella in carcere.

Fitzgerald ha ammesso di aver ucciso Huckle

Richard Huckle-Meteoweek.com

I particolari di questa vicenda sono venuti fuori durante il processo al trentenne Fitzgerald, accusato di violenza sessuale e omicidio. L’uomo ha ammesso di aver assassinato Huckle per una “ragione morale”.

Leggi anche:—>Incidente in bici, padre perde la vita giorno prima della laurea del figlio

Leggi anche:—>Docente depressa spara a figli di 15 e 7 anni: sue condizioni peggiorate dopo lockdown

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Fitzgerald ha ucciso il pedofilo usando una stringa, dopo averlo violentato con un utensile da cucina. Una fine terribile per uno dei criminali più detestati del Regno Unito, già incarcerato da circa 5 anni all’epoca dei fatti.