Scienza : quanto tempo occorre per dimenticare un amore? La risposta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03

Secondo numerosi studi scientifici è necessario che trascorra un lasso di tempo determinato per poter voltare pagina e smettere di soffrire. 

Depressione, ansia e smarrimento: superare l’abbandono si può

Quando una storia d’amore finisce si innescano nel nostro organismo meccanismi simili ad una vera e propria crisi d’astinenza. Cosi come il dipendente dall’alcool non può fare a meno di bere, la persona innamorata non può stare lontano dall’oggetto della sua passione.Possono comparire così disturbi dell’umore, depressione, ansia, attacchi di panico, crisi di pianto, insonnia, disturbi alimentari. Ma perchè accade?

Semplice, perchè con l’allontanamento dalla persona amata, si verifica un brusco calo delle sostanze che apportano serenità e felicità, mentre si innalzano i livelli dell’ormone dello stress e, di altre sostanze che rendono la separazione dolorosissima. Chiarito che, soffrire in seguito alla fine di una relazione è un processo biologico “naturale”, quanto tempo dura il periodo di tristezza e angoscia? Ce lo dice la scienza.

Fine di un amore. Quanto tempo serve per tornare a vivere? Ce lo dice la scienza.

Se soffrire dopo la fine di una relazione importante è normale, il protrarsi per anni di emozioni negative, non lo è. Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori della Saint Louis Univerity in Missouri, il tempo necessario per poter superare la fine di un amore è stimato intorno ai 3 mesi.  Gli studiosi ritengono che è necessario affrontare e superare tre fasi importanti, immergendosi nel dolore per poter rinascere: negazione, rabbia e in fine accettazione ed elaborazione del vissuto doloroso.

Può accadere che alcune persone restino bloccate nella prima o nella seconda fase e, non riuscire a voltare pagina. In questi casi è importantissimo scegliere di farsi seguire ed aiutare da uno specialista che possa indirizzare la persona sofferente verso la soluzione, attraverso un percorso psicoterapeutico che lo guidi verso la serenità e lo liberi dal dolore.

LEGGI ANCHE—– Ti piace stare solo? Sei spesso in ritardo? Sei un genio! Lo dice la scienza!

LEGGI ANCHE— Il bicarbonato ti fa bella! Tutti gli utilizzi cosmetici di un prodotto low cost

LEGGI ANCHE—Dieta dell’acqua: come dimagrire bevendo ad orari precisi della giornata

Non tutti sono a conoscenza del fatto che nasciamo “programmati” per superare i lutti, gli abbandoni, le separazioni. Abbiamo tutte  gli strumenti per poter elaborare una perdite e ricominciare, il problema  è che spesso: non vogliamo farlo. Ci aggrappiamo all’idea che non ameremo più, che non troveremo mai più qualcuno di speciale tanto quanto il nostro ex o la nostra ex, ma così non è. Queste sono considerazioni sbagliate che nascono dalla sofferenza.

Inoltre, tenete sempre a mente e ricordate che tutto accade per una ragione, se la vostra relazione è finita è perchè probabilmente, anche se è difficile da accettare, non era la persona giusta per voi. Un giorno, superato il dolore tutto avrà un senso, e probabilmente non sarete più gli stessi, sicuramente migliori, sicuramente accetterete il fatto che la vita ha fatto il suo corso ed era proprio così che doveva andare.