Mattarella: “La violenza sulle donne è un’emergenza pubblica”

Sergio Mattarella ha rivolto il proprio messaggio, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. “È fondamentale, per le donne che si sentono minacciate, rivolgersi a chi può offrire un supporto”, ha dichiarato.

mattarella meteoweek
Sergio Mattarella si rivolge alle donne – meteoweek.com

Quella odierna è una giornata molto importante, non solo per le donne ma per tutta l’umanità. Si celebra oggi infatti la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne. 24 ore per sottolineare l’importanza di porre fine a quelle che sono le manifestazioni di violenza e insofferenza da parte degli uomini (e non solo). Purtroppo in Italia, il fenomeno delle aggressioni – verbali e fisiche – nei confronti delle donne è in continua evoluzione. Tanto che nei soli primi 10 mesi del 2020 si sono già registrati ben 91 femminicidi.

Una situazione che non può più essere sostenibile e della quale si è occupato in queste ore anche Sergio Mattarella. Il capo di Stato italiano ha voluto prendere la parola per rivolgere il proprio messaggio alle donne. Mattarella, nel testo che ha voluto leggere e diffondere, ha sottolineato che “la ricorrenza di oggi induce a riflettere su un fenomeno che purtroppo non smette di essere un’emergenza pubblica“. Inoltre, come dice il presidente della Repubblica, “le notizie di violenze contro le donne occupano ancora troppo spesso le nostre cronache“.

Leggi anche -> Accoltella moglie e suocera, il dramma a Milano: muore 92enne

Leggi anche -> 25 novembre, con la pandemia più vittime di femminicidio. Ma pochissime denunce

Queste notizie, come scrive Mattarella nel suo messaggio, offrono “l’immagine di una società dove il rispetto per la donna non fa parte dell’agire quotidiano delle persone, del linguaggio privato e pubblico, dei rapporti interpersonali“. Per questo motivo, una circostanza importante come la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne deve essere l’occasione giusta per ribadire la necessità di sicurezza tra le donne. Tanto che Mattarella ribadisce che “le istituzioni hanno raccolto il grido di allarme lanciato dalle stesse donne e dalle associazioni“.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Il capo di Stato ha voluto sottolineare proprio il lavoro delle suddette associazioni, “che da decenni sono impegnate per estirpare quella che è, ancora in troppe situazioni, una radicata concezione tesa a disconoscere la libertà delle donne e la loro capacità di affermazione“. Sergio Mattarella ha voluto dunque ribadire il concetto, secondo il quale stare dalla parte delle donne è importante oltre che corretto: “Per questo resta fondamentale, per le donne che si sentono minacciate, rivolgersi a chi può offrire un supporto e prevenire la degenerazione della convivenza in violenza“.