Categorie
Cronaca

Era tornata al lavoro per fare formazione: infermiera uccisa dal Covid

Iris Meda era una infermiera andata in pensione a gennaio. Era tornata in corsia per formare le giovani leve, pronte a mettersi al lavoro per combattere il Covid. E proprio il virus l’ha portata via.

iris meda infermiera meteoweek
Il volto sereno di Iris Meda – meteoweek.com

La storia di Iris Meda è una di quelle che resteranno nel cuore di tutti quelli che la leggeranno o la ascolteranno. Una donna di 70 anni che avrebbe potuto godersi la pensione dopo una vita sempre al lavoro, tra le corsie degli ospedali. Eppure, con un cuore grande e un ancor più grande senso di responsabilità, ha deciso di rimettersi in gioco per dare una mano ai suoi eredi. E così, un’infermiera che avrebbe potuto restare a casa ha deciso di tornare al lavoro, per fare un percorso di formazione al servizio delle giovani leve che ne avrebbero dovuto prendere il posto.

Avrebbe dovuto dare alcune direttive importanti, sulla base della sua esperienza, nella lotta contro il Covid-19. E proprio il virus invisibile, quello che ha ucciso migliaia di persone in giro per il mondo, è stato fatale a Iris. L’infermiera era tornata tra le corsie e nelle aule del Collin College di Allen, in Texas, dove era stata chiamata per guidare dei corsi di formazione. Avrebbe dovuto aiutare alcuni giovani, il corso era iniziato nel mese di agosto, ma dopo un paio di mesi le cose non sono andate come la stessa infermiera sperava che andassero.

Leggi anche -> 25 novembre, donne che tentano il destino via mare: 10 mila sono vittime di tratta

Leggi anche -> Accusa mal di pancia, ma muore di Covid: 14enne finita in terapia intensiva

“Voleva fare qualcosa che avrebbe fatto la differenza. Insegnare rappresentava un servizio per il suo Paese colpito dalla pandemia”, ha dichiarato la figlia Selene Meda-Schlamel ai microfoni del Washington Post. Tutti la ricordano così, come una donna che si era rimessa al servizio del suo lavoro e di tutte le persone che non volevano perdere la vita nella lotta contro il virus. Iris Meda ha perso la vita lo scorso 14 novembre, proprio dopo aver contratto il Covid-19. A trasmetterglielo è stata proprio una sua alunna asintomatica, ma in Iris purtroppo il virus ha lasciato il segno.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

L’infermiera di 70 anni aveva già fatto dei programmi dopo la pensione. Avrebbe voluto iniziare a viaggiare con il marito John, non appena le norme anti-covid lo avrebbero consentito. Ma visto che non poteva esaudire questo suo desiderio, ha deciso di rimettersi nuovamente al servizio di chi aveva bisogno di lei. Da qui la decisione di accettare l’invito a tenere un corso per i giovani infermieri, che sarebbero dovuti andare in corsia nel più breve tempo possibile. Ora coloro i quali ce l’hanno fatta, hanno un motivo in più per lottare contro questo virus.