Categorie
Cronaca

Il Papa ai cardinali: “Se vi sentite solo delle eminenze, siete fuori strada”

Papa Francesco ha voluto lanciare un monito durante la prima versione “digitale” del concistoro. “Tutti noi vogliamo bene a Gesù, tutti vogliamo seguirlo, ma dobbiamo essere sempre vigilanti per rimanere sulla sua strada”, ha detto.

papa francesco meteoweek
Papa Francesco in collegmento per il concistoro – meteoweek.com

Si è svolto nella giornata di ieri l’ultimo concistoro in Vaticano. Era il settimo per Papa Francesco, il quale ha effettuato anche una versione virtuale di questo importante incontro. Nel corso di questo evento, il Pontefice ha anche eletto un nuovo parroco. Ma non sono mancati i momenti delicati in questa lunga giornata trascorsa in Vaticano. Non potevano non tenere banco le recenti questioni, soprattutto quelle relative alle nuove accuse di pedofilia che riguardano i preti. Ma anche il caso relativo al monsignor Becciu, rimpiazzato agli Stati Vaticani dal cardinale Marcello Semeraro.

A lui, in maniera molto bonaria e quasi scherzosa, Papa Francesco si è rivolto dicendogli “comportati bene”. Ma in questa lunga giornata dedicata al concistoro, il Santo Padre ha quasi voluto richiamare all’ordine i 13 nuovi cardinali ordinati durante l’evento. E lo ha fatto, come sempre, con parole ben assestate: “Il rosso porpora dell’abito cardinalizio, che è il colore del sangue, può diventare, per lo spirito mondano, quello di una eminente distinzione. E tu non sarai più il pastore vicino al popolo, sentirai di essere soltanto ‘l’eminenza’. Quando tu sentirai questo, sarai fuori strada”.

L’intenzione del papa è quello di far capire ai cardinali, sia i nuovi ordinati che quelli già incaricati, di mantenere la retta via. Anche perchè gli scandali che stanno riguardando il Vaticano obbligano a raddrizzare la rotta, per far sì che la Chiesa non perda credibilità nei suoi fedeli. “Cari fratelli – ha detto Bergoglio – tutti noi vogliamo bene a Gesù, tutti vogliamo seguirlo, ma dobbiamo essere sempre vigilanti per rimanere sulla sua strada. Perché con i piedi, con il corpo possiamo essere con lui, ma il nostro cuore può essere lontano, e portarci fuori strada. Pensiamo a tanti generi di corruzione nella vita sacerdotale”.

Anche Raniero Cantalamessa figura tra i nuovi ordinati – meteoweek.com

Leggi anche -> Il dono di Papa Francesco alla famiglia di Diego Armando Maradona

Leggi anche -> Pedofilia, morto cardinale punito per abusi: sanzionato 10 giorni prima del suo decesso

A questo concistoro non ha preso parte il cardinale Angelo Becciu, che attualmente rappresenta la pietra dello scandalo in seno al Vaticano. Il prefetto emerito della Congregazione delle cause dei santi è stato privato dallo stesso Papa Francesco di accedere ai diritti connessi al cardinalato. Dunque non potrà accedere a un’eventuale nuova conclave. Il messaggio pronunciato dal Santo Padre e rivolto ai cardinali collegati per il concistoro trova proprio in Becciu un bersaglio ben preciso. Il potere dato da certi incarichi, secondo Bergoglio, non deve distogliere dall’obiettivo di diffondere la parola di Dio.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Sono dunque tredici i nuovi cardinali ordinati dal papa durante il concistoro. Tra questi spicca la figura di Raniero Cantalamessa, cappuccino padre e predicatore della Casa Pontificia. È stato l’unico prete a chiedere al Pontefice la dispensa per non essere ordinato vesvoco: “Voglio morire con il mio abito francescano, cosa che difficilmente mi avrebbero permesso se fossi stato vescovo”, ha dichiarato. E poi c’è la figura di Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei vescovi, uno degli ultimi ad aver incontrato Joseph Ratzinger.