5 euro a tutti i lavoratori per ogni giorno di smart working

I dipendenti potranno richiedere 5 euro per ogni giorno di lavoro a casa per un massimo di 100 giorni l’anno.

5 euro a tutti i lavoratori per ogni giorno di smart working – meteoweek

La Germania premia i lavoratori costretti a fare a casa il proprio lavoro: l’accordo è stato siglato. 5 euro al giorno per ogni giorno fino a un massimo di 100 giorni. 500 euro l’anno per aver fatto di uno spazio privato un luogo dedicato al lavoro, anche se non si può dimostrare di avere una stanza privata adibita a tale scopo. Il cosidetto «Homeoffice», come preferiscono chiamarlo in Germania, invece di usare la parola «smart working», imposto dalla pandemia del Covid-19 porterà un guadagno tangibile ai lavoratori. E’ questo l’accordo che Spd e Csu, i due partiti della coalizione di governo guidata da Angela Merkel. La Csu, il partito conservatore della Cancelliera, vorrebbe addirittura riconoscere ai fini fiscali 120 giorni di lavoro a distanza all’anno.

Molti dettagli però sono ancora da capire: non si sa ancora, ad esempio, se il nuovo forfait per l’ufficio a domicilio sarà concessa in aggiunta alle spese forfettarie di cui beneficiano i dipendenti di 1000 euro. Questione non da poco perché se viene trattata come le altre spese di reddito dei dipendenti, ne beneficerebbero solo coloro che guadagnano più di 1000 euro.

LEGGI ANCHE:

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Secondo alcuni i dipendenti andrebbero tassati – meteoweek

La proposta non è stata ben accettata da tutti: di recente la Deutsche Bank ne aveva fatta un’altra completamente diversa. L’istituto di credito aveva suggerito di tassare i lavoratori, ritenendo il lavoro da casa un privilegio e un risparmio di costi per i dipendenti. La «smart tax», secondo un report della Deutsche Bank, permetterebbe di raccogliere «49 miliardi di dollari all’anno negli Usa, 20 miliardi di euro in Germania e 7 miliardi di sterline in Gran Bretagna» da destinare ai «sussidi per i lavoratori a reddito basso, che generalmente non possono lavorare da casa».

Il Covid-19 è stato determinante nelle elezioni presidenziali Usa, tenute al picco dei contagi giornalieri che hanno esaltato le strategie pandemiche opposte di repubblicani e democratici. E Covid-19 sarà, pur in chiave diversa, decisivo nei grandi appuntamenti 2021 della vita politica in Germania. Le prese di posizione della Merkel hanno uno spettro che incombe che è quello delle elezioni della Cdu attese per gennaio o febbraio. La manovra dello smartworking potrebbe essere una scelta portata avanti con un secondo fine che troverà chiarimento con l’arrivo dell’anno nuovo.

Intanto i lavoratori incassano e ringraziando: 500 sono gli euro l’anno che gli sono stati destinati per aver privato parte di uno spazio domestico dedicandolo al lavoro. In Italia una scelta così estrema non è ancora possibile: molte aziende ritengono lo smart working una concessione che viene regalata al lavoratore come se la possibilità di esercitare la propria professione in sicurezza non fosse un diritto per tutti.