Augias su Salvini: “Passa dall’Ungheria ai cani per ciechi, è impressionante”

L’incontro tra Corrado Augias e Matteo Salvini a CartaBianca su Rai 3 ha portato a un velato scontro tra i due. Tranchant il commento dello scrittore che, dopo le parole del leader della Lega Matteo Salvini, avrebbe commentato: “Sono impressionato”. Ma in senso negativo. 

augias - meteoweek.com
MeteoWeek.com

Corrado Augias e Matteo Salvini si sono incontrati per la prima volta, ospiti a CartaBianca di Bianca Berlinguer, in onda su Rai 3. Un incontro dai toni ironici, almeno da un lato. In studio sarebbe stato affrontato il tema delle nuove misure che il governo sta per adottare in vista del Natale. “Serve un principio generale, che va annunciato con anticipo. Andava detto forse prima, perché sono cose che vanno preparate”. A quel punto una prima stoccata al leader della Lega da parte del giornalista ed ex politico: “Bisogna cercare di frenare il più possibile gli spostamenti e assembramenti. Caro Salvini, è bene che lei a Ovindoli non ci vada“. Infine il commento tranchant finale: dopo aver ascoltato il leader della Lega, Augias ha chiesto alla conduttrice due minuti per dire la sua sulle abilità retoriche e politiche di Matteo Salvini: “Salvini dal vivo è impressionante. Sono ammirato dalla sua capacità di creare un frullatore in cui tutto si mescola. Dall’Ungheria ai cani per ciechi”. Un commento di ammirazione, ma in senso negativo, che per un attimo ha lasciato attonito il suo interlocutore.


Leggi anche:


Amazon, il best seller su Salvini che sta spopolando

Intanto il leader della Lega sembra esser rimasto vittima di un’altra forma di ironia. Su Amazon è disponibile a 7,58 euro dal febbraio 2019 il libro Perché Salvini merita fiducia, rispetto e ammirazione. Un testo come un altro, sembrerebbe apparentemente. In realtà l’ironia scatta una volta sfogliato: le pagine contenute nel libro sono tutte bianche. Il gioco del libro è emerso all’attenzione di tutti solo di recente, quando l’inghippo è diventato virale. Ad avere l’idea è stato Alex Green, e lo sberleffo appare manifesto già nella descrizione del prodotto: “Questo libro è pieno di pagine vuote. Nonostante anni di ricerche, non abbiamo potuto trovare niente da dire su questo argomento, così per favore sentitevi liberi di usare questo libro per gli appunti”. Un avvertimento che non è bastato a placare le recensioni negative di chi credeva di acquistare un libro “normale”: “È una vergogna ed un imbroglio. All’interno solo pagine bianche e senza nemmeno i numeri delle pagine. Pagine a righe e basta che se credeva di fare colpo questo ‘analista politico’ del m..ga ha dimostrato di essere un vuoto a perdere. Lui. Lo restituisco”, commenta qualcuno.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Ma c’è anche chi ha compreso l’ironia e decide di rispondere con la stessa arma: “Questo libro è illuminante. Mi è appena arrivato e l’ho praticamente già finito: letto tutto d’un fiato. Sono d’accordo con l’autore su tutto ciò che ha scritto di positivo rispetto al leader Salvini: è riuscito a condensare in un libro tutte le caratteristiche positive del Capitano”. O ancora: “Una lunga e faticosa lettura ma ne è valsa la pena. Grande capitano, continua così”.