Furto valori in Croazia, presi due poliziotti e un carabiniere

Arrestati dalla Polizia Croata al confine con la Slovenia

Furto valori in Croazia, presi due poliziotti e un carabiniere Due poliziotti in servizio a Napoli e un carabiniere sono stati arrestati al confine tra la Croazia e la Slovenia, dalla Polizia Croata, con l’accusa di furto. I tre rappresentanti delle forze dell’ordine italiani, secondo quanto si apprende, sono stati bloccati dalla Polizia di Buje, mentre erano intenti a superare il confine con l’Italia.

Il provvedimento eseguito dalla polizia croata riguarda complessivamente otto persone. Al momento non si conosce la dinamica del furto in questione che, secondo quanto si apprende, sarebbe avvenuto durante un trasporto di contanti di ingente valore. La somma sottratta ammonterebbe a circa 150mila euro. I destinatari delle misure cautelari notificate dalla polizia croata agli indagati, sono in attesa della convalida dei provvedimenti da parte dell’autorità giudiziaria locale. L’arresto è avvenuto ieri sera. Della vicenda si sta occupando l’ambasciata italiana


LEGGI ANCHE:


Rilasciati poliziotti e carabiniere

Sono stati rilasciati i due poliziotti e il carabiniere arrestati dalla Polizia Croata al confine tra la Croazia e la Slovenia. Lo rende noto l’avvocato Maurizio Capozzo, legale dei due agenti, che ha ricevuto una telefonata dal consolato italiano di Fiume.