Categorie
Gossip

Pietro Sermonti parla della sua malattia: “Ho rischiato la sterilità”

Una brutta parentesi per Pietro Sermonti, amatissimo attore di Un medico in famiglia e Tutto può succedere: ecco cosa gli è successo nel passato.

Pietro Sermonti
Pietro Sermonti- Foto tv- Meteoweek

Da giovanissimo Pietro Sermonti ha dovuto affrontare una malattia molto dolorosa e ha rischiato di restare sterile.

«Era come se una vespa ogni volta mi pungesse là, nel momento più alto del piacere», così ha raccontato a “OK Salute e Benessere” qualche tempo fa.

Pietro Sermonti racconta la sua malattia ironicamente

«Avevo 22 anni. Corsi dall’andrologo, che mi prescrisse l’esame del liquido seminale. Era varicocele, e per di più bilaterale» ha spiegato l’attore italiano. Ha poi aggiunto: “Ne vado fiero come di una doppia medaglia al valore. Eh sì, perché mica a tutti capita di avere un varicocele bilaterale! Significa che le vene di tutti e due i testicoli si dilatano a causa del reflusso di sangue. In tanti hanno il monolaterale, ma il mio è per pochi eletti”.

Leggi anche -> Daydreamer, l’attrice pestata dal compagno: le foto choc su Instagram dopo la denuncia

Pietro è riuscito a venare di ironia anche il momento dell’intervento, quello più difficile: “Una mattina d’inverno presi il motorino e via all’ospedale. Mi fecero entrare in una stanza e mi chiesero di raccogliere il mio liquido in un contenitore. Per farlo, potete immaginare, c’è solo un modo… Così, in aiuto dei pazienti, ci sono riviste con signorine poco vestite. Ho ancora davanti agli occhi quella situazione squallida, coi medici che aspettavano fuori dalla porta!”.

Il dottor Guido Zanin e la paura degli interventi

Giunto al successo con la figura del dottor Guido Zanin, protagonista di Un medico in famiglia per qualche stagione, in realtà ha sempre avuto paura dei medici. Fortunatamente l’operazione è andata a buon fine: “Il dottore mi disse poi che ero stato fortunato, molto fortunato, perché era stato preso in tempo. Se non avessi avuto dolori, come succede a molti, e non mi fossi fatto visitare, sarei potuto diventare sterile!”.

Guido Zanin e Maria- Un medico in famiglia
Guido Zanin e Maria- Un medico in famiglia- Foto tv- Meteoweek

Leggi anche -> Un Medico in Famiglia, “Maria” svolta sexy dell’attrice: com’è diventata

Un po’ di tempo dopo la situazione tornò alla normalità: “Dopo una settimana feci un sogno: facevo l’amore e non sentivo alcun dolore. Il mio corpo, attraverso l’inconscio, mi comunicava di essere guarito. E la conferma arrivò quando la mia ragazza venne a trovarmi …”.