Categorie
Curiosità

Smagliature: come curarle con rimedi naturali | Unguenti fai-da-te

Smagliature: come curarle con rimedi semplici e naturali. Come realizzare degli unguenti anti smagliature efficaci fai-da-te.

Smagliature rimedi naturali-Meteoweek.com
Photo Adobe Stock

Le smagliature sono delle alterazioni che vanno a colpire lo strato più profondo della pelle, ovvero il derma. Avviene una sorte di rottura delle fibre di collagene andando a creare una sorte di cicatrice sulla pelle che crea delle depressioni ,più o meno sottili, chiamate linee cicatriziali. Questa cicatrice inizialmente compare come un rosso violaceo che mano a mano andrà schiarendosi fino a diventare bianca, ma a quel punto sarà più difficile disfarsi del fastidioso inestetismo. Ma perché vengono le smagliature?

Le smagliature altro non sono che una perdita di elasticità del tessuto cutaneo.  Una delle prime cause di questa perdita è sicuramente una variazione di peso rapida ed eccessiva che va a rompere le fibre di collagene e prova lo stiramento dei vasi. Non è un caso in fatti che le smagliature compaiano nelle zone del nostro corpo dove è più facile perdere e acquistare peso. Molto più raramente le smagliature possono essere causate da malattie, come quella di Cushing, che provoca un aumento della produzione di cortisolo, o altre patologie genetiche. Anche terapie mediche prolungate a base di corticosteroidi vanno a indebolire l’elastina contenuta nella pelle, rendendola incapace di una risposta allo stress subito.

Smagliatura cause-meteoweek.com
Photo Adobe Stock

Smagliature in gravidanza

Abbiamo parlato di variazioni di peso come causa principale della comparsa delle smagliature e , i conseguenza di quanto detto, è evidente che questo inestetismo riguardi anche le donne in gravidanza. Lo stress psico-fisico provocato dalla variazione di peso porta, intorno al sesto mese,  a una produzione più cospicua di cortisolo; questo potrebbe portare alla comparsa di smagliature sulla pancia e alla conseguente rottura delle fibre connettive una volta partorito. Anche il seno può essere soggetto allo stesso discorso.

Differenza tra smagliature rosse e bianche

La differente colorazione della smagliatura rappresenta  lo stato di maturazione della stessa, avremo quindi una smagliatura rossa (stria rubra, in ambito medico) che rappresenta la fase iniziale dell’inestetismo. Il suo colore rossastro è dato dalla lieve infiammazione in cui l’ultimo strato di pelle si tende lasciando intravedere quello sottostante ricco di capillari e sangue. Proprio perché trattasi di una fase iniziale, andare ad agire sulla smagliatura rossa è nettamente più facile.

Smagliature bianche e rosse-Meteoweek.com
Photo Adobe Stock

Quando la smagliatura comincia a schiarire sta entrando nella fase atrofica: la circolazione sanguigna si riduce e la pelle perde totalmente la sua elasticità. Intervenire su questo tipo di smagliatura (stria distensa, in ambito medico)  è nettamente più difficile, ma non impossibile da migliorare visivamente parlando.

Smagliature: rimedi naturali

Nel trattare la smagliatura la prima cosa che andremo a fare è quella di favorire la microcircolazione locale; con l’ausilio di olii massaggiate quotidianamente la zona interessata. Gli olii con alte proprietà elasticizzanti sono: quello di mandorla, utile soprattutto a stimolare la produzione di collagene; ottime proprietà elasticizzanti anche per l’olio ai semi di lino ed estratto di lavanda.

olii naturali anti-smagliature-Meteoweek.com
Photo Adobe Stock

La pelle rilassata e smagliata è un tessuto freddo, quasi del tutto inattivo ed ha quindi particolarmente bisogno di essere risvegliata, irrorata e ossigenata. Il primo passo consiste quindi nel praticare uno scrub che ripulisca lo strato corneo, facendo arrivare più sangue in superficie; quando la pelle è leggermente arrossata (segno che la circolazione locale è stata riattivata), si procede a massaggiarla con oli o burri vegetali arricchiti da principi attivi che possano rigenerare il tessuto danneggiato.

Curare la pelle dall’interno con prodotti naturali

La prima cosa da fare per prevenire le smagliature è eliminare regolarmente le tossine metaboliche che si accumulano nell’organismo, per proteggere l’equilibrio funzionale dei sistemi organici connessi alla pelle, in particolare quello circolatorio, quello endocrino e quello nervoso.

N.B. Anche se sono rimedi naturali ,è bene consultare il proprio dermatologo prima di intraprendere una cura.

  • La centella asiatica è usata da millenni nella terapia delle malattie dermatologiche per la sua capacità di rigenerare i tessuti e il sistema venoso e di tonificare il sistema nervoso, tanto che un tempo la si utilizzava per curare la lebbra. Posologia: estratto secco di Centella Asiatica, 500 mg al giorno
Centella asiatica contro rimedio smagliature-Meteoweek.com
Photo Adobe Stock
  • L’estratto di Kigelia Africana è ricco di flavonoidi e fitosteroli che conferiscono alla pianta proprietà antiradicaliche. Applicato sulla pelle aiuta a nutrire gli strati epidermici e dermici, riduce i danni causati dall’esposizione al sole, combatte lo stress ossidativo da radicali liberi e i fenomeni infiammatori, rendendo la pelle più elastica e tonica.
  • La Chlorella: è un’alga monocellulare che oltre a contenere alte quantità di proteine, amminoacidi essenziali, sali minerali e vitamine salutari per la pelle (la A, il gruppo B e la E), è conosciuta per la sua capacità di disintossicare l’organismo da tutte le tossine ambientali, compresi i residui chimici prodotti da insetticidi e concimi artificiali e i metalli pesanti che intossicano il derma, assorbendoli da fegato e intestino. Si assume in capsule, una o due al giorno, a stomaco pieno, per non più di tre settimane continuative.

Unguenti anti smagliature elasticizzanti (fai-da-te)

Unguento anti-smagliature

  • 3 cucchiai di germe di grano;
  • 1 cucchiaino di fondi di caffè;
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna;
  • 1 cucchiaio di olio di avocado;
  • 2 cucchiai di acqua tiepida.

Mescolate fino a ottenere un impasto morbido, applicate sulle zone da trattare e massaggiate con movimenti circolari fino ad avvertire un leggero calore. Risciacquate e sulla pelle ancora umida massaggiate, fino ad assorbimento completo, una noce di burro di karité a cui avrai aggiunto:

  • 3 gocce di olio di soia;
  • 3 gocce di estratto di equiseto.

Fate questo trattamento ogni giorno per 2 mesi poi continuate a mesi alterni.

(Continua…)

LEGGI ANCHE ——-> Cosa mangiare in menopausa: la dieta consigliata dalla nutrizionista

Olii anti smagliature rimedi naturali-meteoweek.com
Photo Adobe Stock

LEGGI ANCHE ——-> Tisana anticellulite | La vite rossa contro gli inestetismi della pelle

Unguento elasticizzante

  • 10 ml di olio di mandorle dolci;
  • 10 ml di olio di jojoba;
  • 5 ml di olio di rosa mosqueta;
  • 5 ml di olio extravergine di oliva;
  • il contenuto di due capsule di vitamina E (in farmacia);
  • 4 gocce di olio essenziale di geranio;
  • 3 gocce di olio essenziale di sandalo;
  • 3 gocce di olio essenziale di arancio dolce.

Versate un cucchiaino della miscela sulla pelle umida (dopo il bagno o la doccia) e massaggiate fino a completo assorbimento.