Giovane madre si toglie la vita lanciandosi dal cavalcavia con suo figlio

Tragedia negli Stati Uniti. Tonisha Lashay Barker ha deciso di togliersi la vita lanciandosi da un cavalcavia e portando con sé il suo bambino di appena 21 mesi. La giovane mamma di 26 anni avrebbe provato più volte a suicidarsi a causa dello stato di depressione nel quale era caduta. A dicembre aveva perso il suo lavoro all’interno di un centro di test Covid.

LEGGI ANCHE: Influencer di fitness stroncata da un brutto male a 27 anni

Lunedì mattina, quindi, dopo aver tentato di speronare una pompa di una stazione di servizio con la sua auto, si è lanciata dal cavalcavia. A segnalare il fatto, un camionista che, passando di lì, ha visto un «oggetto di grandi dimensioni» sfiorare il suo mezzo. Alle autorità, arrivate subito sul posto, il compito di fare la triste scoperta: i corpi della madre e del figlio sono stai trovati sulla carreggiata.