Regina Elisabetta, spunta il piano segreto

La Regina Elisabetta ha cercato in tutti i modi di frenare la fuga di Harry e Meghan dello scorso inizio anno. Era pronto infatti un piano segreto per i due Duchi di Sussex: ecco cosa prevedeva e perché è fallito.

L’addio di Harry e Meghan

Accuse, ritorni e indiscrezioni rivelate alla stampa. E’ passato quasi un anno dall’abbandono di Harry Windsor, insieme a sua moglie Meghan Markle, Duchi di Sussex, della Famiglia Reale. Un titolo ormai sospeso, di cui i due non possono più avvalersi ma che, paradossalmente, ha reso la coppia ancora più famosa – e se possibile – più pericolosa per la Regina. L’ultima, in ordine di tempo, è stata la presa di distanza da Buckingham Palace dalle dichiarazioni sul voto americano del novembre scorso della coppia, definite: “Esclusivamente a titolo personale”.

Ma, contrariamente a quanto si pensa o, più presumibilmente, la Sovrana aveva previsto un braccio di ferro che avrebbe stritolato la Famiglia Reale, nessuno voleva l’uscita di scena dei Duchi. O quantomeno in tale modo. La Regina Elisabetta, infatti, aveva un piano segreto per cercare di arginare Harry e Meghan e al tempo stesso non mettere in difficoltà la Corona. A rivelare quello che accadde in quei caldi giorni del gennaio 2020 è stato Robert Lacey, esperto di corte e profondo conoscitore dei segreti della Famiglia Reale.

Leggi anche —-> Morta l’attrice Tanya Roberts: protagonista di Charlie’s Angels e bondgirl

Le rivelazioni di Robert Lacey

L’esperto di Buckingham Palace, nel suo ultimo libro, dal titolo eloquente, Battle of Brothers, ha rivelato che l’addio della coppia è stato osteggiato in tutti i modi e tanto si è fatto, evidentemente fallendo, per farli restare nel titolo nobiliare.

La Regina Elisabetta, spiega Lacey, aveva un piano ben preciso. Spiega lo scrittore: “La sovrana aveva pensato di offrire ai Sussex la possibilità di vivere una vita normale in uno stato del Commonwealth. Così non c’era bisogno di rinunciare al titolo di duchi”.

Leggi anche —-> Mattino 5, Antonella Elia massacrata: “Voto zero: non si scherza su queste cose”

Il piano della Regina Elisabetta

Secondo Lacey, la Sovrana aveva scelto l’Africa come destinazione per la coppia. Un luogo molto importante per l’economia inglese, ma al tempo stesso abbastanza lontano da Londra. Continua lo scrittore: “Lì è sbocciato l’amore tra Harry e Meghan. Per questo la Regina ha pensato di proporre la città di Johannesburg così da conservare il ruolo di responsabilità all’interno del Queen’s Commonwealth Trust e la coppia avrebbe potuto anche mantenere i loro progetti sociali”.

E ancora: “La regina lo avrebbe chiesto durante il Summit proprio perché Elisabetta conosce fin troppo bene il desiderio di normalità, che lei non ha potuto mai realizzare quando era ancora una giovane e futura erede al trono”. Ma perché questa opzione è slittata? Secondo lo stesso Lacey è stato a causa del Principe Carlo, ma anche dello stesso William, preoccupati che, un’azione del genere, sarebbe sembrata una sorta di esilio per la coppia. Non solo: proprio qualche giorno fa lo storico segretario privato di Buckingham Palace è stato sostituito da uno più conservatore che non voleva in alcun modo scendere a patti.