Categorie
Estero News

Violenta una bambina dopo aver già scontato una condanna per stupro

Aveva scontato la pena per una condanna per stupro ai danni di una donna. Era stato scarcerato quando è stato colto in flagrante mentre violenta una bambina. 

violenta bambina

Un uomo di 34 anni è stato sorpreso dalla polizia mentre violentava una bambina. Era stato già condannato per stupro ed era stato da poco scarcerato dopo aver scontato la condanna. Ma l’uomo è stato riportato subito in carcere in attesa di un nuovo processo. La notizia dell’abuso sulla minore arriva dal Galles. Si tratta di Mark Anthony Hawkes, residente a Swansea. La bambina non è la prima nè la seconda vittima dello stupratore. Questi infatti ha alle spalle un lungo curriculum di violentatore seriale. I primi abusi sessuali, che sono stati accertati dalle forze dell’ordine, risalgono al 2005. Gli abusi erano avvenuti ai danni di una bambina che aveva meno di 13 anni.

LEGGI ANCHE: La rivelazione choc su Maria Chindamo, l’imprenditrice scomparsa: “È stata uccisa e data in pasto ai maiali”

Scarcerato dopo la condanna per stupro violenta una bambina

L’uomo era stato condannato ma una volta scontata la pena, credendo di aver saldato il debito con la giustizia ha ricominciato con i suoi reati sessuali. Questo è ciò che è riportato sul Wales Online, che rappresenta l’uomo non come un criminale occasionale ma un vero e proprio violentatore seriale. Ad aggravare la sua situazione penale è il fatto che le sue vittime non siano solo donne ma soprattutto minorenni o proprio bambine.

LEGGI ANCHE: Giovane madre si toglie la vita lanciandosi dal cavalcavia con suo figlio

I legali di Mark Hawkes avevano richiesto una perizia psichiatrica. Questi lamentavano l’immaturità dell’uomo, la sua insanità mentale, oltre ai problemi di apprendimento e il rapporto conflittuale con il sesso. Ma questa perizia non è servita a molto poichè è giunta una nuova condanna dopo la violenza sulla donna. Dopo pochi mesi che era uscito dal carcere è stato sorpreso di nuovo mentre abusava di una bambina, questa volta finisce di nuovo in carcere senza attenuanti a sua discolpa.