Clima, Copernicus: il 2020 l’anno più caldo mai registrato

Clima, l’analisi di Copernicus: il 2020 è stato l’anno più caldo a livello mondiale, a pari merito con il 2016. Il direttore del C3S, Carlo Buontempo: “Promemoria urgente per il futuro, bisogna ridurre le emissioni”

clima 2020 anno più caldo

Il 2020 è stato l’anno più caldo mai registrato a livello mondiale, a pari merito con il 2016. Un anno che ha chiuso un decennio di temperature record, a testimonianza del riscaldamento globale. Lo ha annunciato oggi Copernicus Climate Change Service, il programma di osservazione della terra dell’Unione europea. Il 2020 ha fatto registrare 1,25 gradi centigradi in più rispetto al periodo preindustriale, proprio come avvenne quattro anni fa.

Il direttore del C3S, Carlo Buontempo, ha commentato: “Il 2020 si distingue per il suo eccezionale calore nell’Artico e un numero record di tempeste tropicali nel Nord Atlantico. Non sorprende che l’ultimo decennio sia stato il più caldo registrato ed è ancora un altro promemoria dell’urgenza di riduzioni ambiziose delle emissioni per prevenire impatti climatici negativi in ​​futuro”.

clima 2020 anno più caldo
Un’immagine d’archivio della Nasa

LEGGI ANCHE: Nel 2020 triplicati gli arrivi illegali nel Mediterraneo centrale

Un’analisi completa e dettagliata del clima europeo sarà pubblicata ad aprile, quando Copernicus presenterà il report annuale European State of the Climate 2020.