Pavia, la GdF sequestra 30 milioni di euro a un evasore totale

Fisco: nel sequestro della Finanza 38 auto di lusso, ville storiche e quote societarie. Operazione della GdF di Bologna, coordinata dalla Procura di Pavia

gdf pavia

Gli agenti della Guardia di Finanza del Comando provinciale di Bologna stanno eseguendo un provvedimento di sequestro preventivo a carico di un imprenditore evasore totale. L’uomo, ritenuto un “evasore seriale socialmente pericoloso”, risulta formalmente residente nel Principato di Monaco, ma di fatto domiciliato in provincia di Pavia. Il sequestro riguarda beni mobili, immobili, disponibilità finanziarie e quote societarie (in parte detenuti all’estero), per un valore complessivo di 30 milioni di euro.

I beni sequestrati dalla GdF

Tra i beni sequestrati dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria della GdF di Bologna ci sono 11 immobili, compresi tre complessi immobiliari di pregio nel Pavese con parco, piscina e autorimessa e una prestigiosa villa vista mare in Costa Azzurra. Ma anche 38 autovetture, tra cui diverse Bentley, Range Rover, Porsche e auto d’epoca. Infine, quote societarie e 800mila euro di liquidità.

LEGGI ANCHE: Bonus 2021: le agevolazioni per chi ha l’Isee basso

I dettagli dell’operazione – ribattezzata “Ritorno al futuro” – sono stati illustrati dal procuratore aggiunto Mario Venditti in una conferenza stampa iniziata alle 10.30 in Procura a Pavia e attualmente in corso.