Richiedente asilo uccide a coltellate direttore del centro accoglienza

Un richiedente asilo sudanese di 38 anni accoltella a morte Isard Cos, responsabile del centro rifugiati di Pau, in Francia. Aveva 46 anni. La polizia blocca l’aggressore. Sul posto anche il ministro degli Interni

Richiedente asilo uccide a coltellate direttore del centro accoglienza
Foto Ansa

Un richiedente asilo sudanese ha ucciso a colpi di coltello un responsabile del centro di accoglienza per rifugiati di Pau, nel Sud-Ovest della Francia. Lo riferisce il Comune, citato dalla stampa d’oltralpe. Fonti della polizia francese precisano che l’accoltellamento è avvenuto a fine mattinata e che il 38enne sudanese ha inferto diversi colpi al responsabile del centro rifugiati.

LEGGI ANCHE: Scatta un selfie con la moglie incinta, poi la getta dal burrone: “Voleva incassare l’assicurazione”

La vittima, Isard Cos, padre di famiglia di 46 anni, era direttore del Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cada) di zona. L’uomo è morto poco dopo l’aggressione. L’aggressore è stato invece fermato dalla polizia senza incidenti. Il ministro degli Interni francese, Gérald Darmanin, ha già annunciato che si recherà sul luogo dell’aggressione.