Marta Novello sull’aggressione subita: «Voleva rubarmi il portafoglio»

Marta Novello

Migliorano le condizioni di Marta Novello, la 26enne accoltellata mentre faceva jogging da un ragazzo di 15 anni, dopo i due interventi chirurgici subiti. Marta è consapevole di quello che le è successo e, mentre aspetta di lasciare il reparto di Rianimazione, ricorda l’aggressione.

Una rapina finita male

Gli investigatori ipotizzano che si sia trattato di una rapina finita male. La stessa Marta Novello ai soccorritori avrebbe detto: «Voleva rubarmi il portafoglio». Il gip, intanto, ha convalidato le accuse di tentato omicidio e di rapina aggravata ragion per cui il 15enne resta in carcere. L’attenzione degli agenti, ora, è tutta sull’aggressore per scoprire come siano andate le cose. Probabilmente, il ragazzo aveva bisogno di soldi e sarebbe uscito di casa dopo aver rubato un coltello da cucina. La mamma, a difesa del figlio, ha raccontato che il suo comportamento è cambiato durante il lockdown.

LEGGI ANCHE: Morta la 91enne lasciata su un materasso in ospedale. Chiesta autopsia

Le condizioni di Marta Novello

Marta Novello

La 26enne è stata sottoposta a due interventi chirurgici ai polmoni e agli arti. Marta sembra rispondere bene alle cure che le stanno facendo ed è in attesa di lasciare la terapia intensiva.