Covid, in arrivo il tampone fai da te nei supermercati: prezzi e modalità di utilizzo

Il tampone contro il Covid-19 presto potrà essere effettuato a casa, in modalità fai da te. Il costo sarà accessibile e chiunque potrà acquistarli nei supermercati e in qualsiasi altro negozio che deciderà di distribuirlo. I lotti sono stati già commercializzati in alcuni mercati europei e dovrebbero arrivare a partire da maggio anche in Italia.

tampone fai da te
Il tampone prossimamente non sarà esclusivamente fattibile nei centri specialistici – meteoweek.com

Le mascherine, i gel disinfettanti e i guanti presto non saranno più le uniche armi contro il Coronavirus acquistabili mentre si fa la spesa al supermercato oppure in farmacia. Tra gli scaffali degli esercizi commerciali in Italia, infatti, presto appariranno anche i tamponi fai da te. Un modo semplice e veloce per auto-controllarsi comodamente da casa propria. L’affidabilità, come d’altronde quella dei test rapidi attualmente in commercio, non è pari a quella dei tamponi molecolari. Le autorità, tuttavia, hanno concesso a tali dispositivi il marchio CE e li hanno inseriti nell’elenco dei dispositivi medici del Ministero della Salute. Essi, in alcuni mercati in Europa, sono già in commercio. Il riscontro tra i clienti è stato fin dall’inizio notevole.

Tampone fai da te: cosa è

Il tampone fai da te è stato brevettato dalla società cinese Xiamen Boson Biotech e distribuito in Europa dal gruppo austriaco Technomed. Esso è uno strumento diagnostico al pari degli altri kit antigenici rapidi attualmente disponibili, seppure sia reperibile negli scaffali. Non ha l’affidabilità di un test molecolare, ma può essere utile per uno screening di massa. Permette, infatti, di riscontrare la positività al Coronavirus anche in caso di assenza di sintomi nonché in presenza di infezione da varianti. L’unico aspetto che i clienti dovranno tenere a mente è la necessità di seguire con attenzione le istruzioni relative all’utilizzo del tampone nella regione nasale e alla fiala con soluzione di estrazione.

LEGGI ANCHE -> Anac, aiuti anti-crisi: facilitare gare d’appalto per imprese in difficoltà

tampone fai da te Moritz Bubik
Moritz Bubik, ad del gruppo austriaco che ha commercializzato in Europa il tampone fai da te – meteoweek.com

Siamo orgogliosi di poter fornire a tutta l’Europa il test per l’autodiagnosi Boson, un prodotto di qualità per contenere e combattere la pandemia“. Lo ha detto Moritz Bubik, amministratore delegato di Technomed. L’azienda austriaca ha già messo in commercio un lotto di prodotti in alcuni mercati europei.

LEGGI ANCHE -> A 64 anni vola in Sicilia da Roma per fare vaccino AstraZeneca

Dove comprarlo e quanto costa

In Italia il tampone fai da te dovrebbe arrivare nei primi giorni di maggio. Esso sarà disponibile in qualsiasi esercizio commerciale che decida di distribuirlo: dai supermercati alla farmacie, fino ai bar e alle cartolerie. Poiché il prodotto è stato infatti inserito nell’elenco dei dispositivi medici del Ministero della Salute, infatti, la vendita è permessa ovunque. Il costo del test per l’autodiagnosi del Coronavirus non sarà alto: tra i 6 e gli 8 euro. Uno strumento dunque accessibile a chiunque, come d’altronde nel tempo è avvenuto con le mascherine e con i gel disinfettanti, inizialmente disponibili in lotti ridotti e fortemente ricercati dai consumatori. Adesso la speranza è che anche i vaccini possano presto essere in sovrabbondanza nel Paese. Un attento screening, infatti, non può prescindere dalla campagna di vaccinazione in corso e dal rispetto delle norme di restrizione utili ad evitare il contagio.