Volontaria della Croce Rossa muore a 19 anni nel rogo della sua auto

Muore a soli 19 anni Elisa Girolametto, rimasta intrappolata nell’incendio scoppiato nella sua auto. L’incidente all’alba di ieri. La Croce Rossa di Bassano del Grappa: “Oggi il nostro Comitato vive un giorno di grande dolore”.

Elisa Girolametto - meteoweek.com
Elisa Girolametto – meteoweek.com

Ha perso la vita all’alba di ieri, martedì 4 maggio, la giovane Elisa Girolametto, di Riese Pio X. La 19enne era una volontaria della Croce Rossa, e stava andando a fare un tirocinio pratico in una struttura per anziani di Montebelluna. Un tragico incidente, avvenuto a San Vito di Altivole. La sua auto è uscita improvvisamente di strada in via degli Alpini, e ha preso rovinosamente fuoco. Non ce l’ha fatta la giovane, rimasta intrappolata in quel rogo fatale. La ragazza, che viveva da qualche anno con la famiglia a Spineda, lascia da soli e distrutti dal dolore i genitori Diego e Marina, e le sue sorelle.

Prima lo schianto, poi l’incendio

Elisa Girolametto era una giovane studentessa universitaria, con il sogno di diventare infermiera. All’alba di ieri, viaggiava a bordo della sua auto lungo via degli Alpini, con l’intento di raggiungere una casa di riposo di Montebelluna. Proprio in quella struttura, infatti, la ragazza avrebbe dovuto iniziare il suo tirocinio pratico. Ma durante il viaggio, forse a causa di un improvviso malore, la giovane è rimasta vittima di un incidente risultatole fatale.

muore 19enne Elisa Girolametto - meteoweek.com
l’auto della 19enne Elisa Girolametto – meteoweek.com

Secondo quanto si apprende dalle fonti e dalle ricostruzioni, il drammatico episodio si sarebbe verificato alle ore 5.30 circa di ieri, martedì 4 maggio. Elisa Girolametto era al volante della sua Fiat Punto, quando avrebbe inaspettatamente perso il controllo del mezzo. La corsa è terminata con uno schianto, avvenuto con un muretto di recinzione di un’abitazione situata nei pressi della strada. A seguito della violenta colluttazione, però, il mezzo si è incendiato. Per la 19enne non c’è stato purtroppo nulla da fare: rimasta intrappolata in quella prigione di lamiere, la studentessa ha trovato la morte nel rogo.

LEGGI ANCHE: Zingaretti: “Immunità di gregge a breve, contagi scendono anche grazie al coprifuoco”

Sul posto sono intervenuti tempestivamente i vigili del fuoco e i medici del Suem 1118. Al recupero del suo corpo ormai carbonizzato, i soccorsi non hanno potuto far altro che constatare il decesso della giovane. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Riese Pio X, che si sono occupati di effettuare tutti i rilevi del caso. Ancora non è chiara l’esatta dinamica, così come anche la causa che ha portato al tragico incidente. Le piste non escluderebbero possa essersi trattato di un colpo di sonno improvviso, una distrazione o anche di un malore.

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone, i carabinieri ispezionano la casa di Anna Corona, la madre della sorellastra

La giovane faceva parte del Comitato di Bassano del Grappa della Croce Rossa Italiana. Lo stesso comitato che, all’apprensione della dolorosa notizia, ha pubblicato un sentito messaggio di cordoglio: “Oggi il nostro Comitato vive un giorno di grande dolore, è venuta a mancare in un tragico incidente la nostra volontaria Elisa Girolametto. Elisa era molto attiva con i volontari giovani e nei servizi sanitari, stava frequentando la facoltà di scienze infermieristiche e stava svolgendo il tirocinio in una casa di riposo. Tutti i Volontari sono vicini ai genitori, alle sorelle, e al fidanzato Giorgio Gheno, per far sentire loro l’affetto e la vicinanza della famiglia di Croce Rossa che ha visto Elisa partecipare attivamente alla vita del nostro Comitato. Mancano le parole, ma siamo sicuri che la nostra presenza porterà un po’ di conforto. Il pensiero del Presidente e del Consiglio è rivolto a chi ha condiviso con lei questi anni e i nostri obiettivi”.