Come accelerare il metabolismo: i tre alimenti segreti

Il lungo periodo di lockdown ha cambiato le abitudini degli italiani: essere costretti a stare chiusi in casa ha spinto tutti all’aumento compulsivo del consumo di cibo con evidenti risultati sull’aumento di calorie ingerite.

accelerare il metabolismo
Come accelerare il metabolismo- Foto web- Meteoweek

Con l’arrivo dell’estate c’è chi ha voglia di rimettersi in forma e di prepararsi alle giornate al mare con un’alimentazione corretta che vada ad eliminare i chili di troppo accumulati nei mesi.

C’è bisogno di dare una bella spinta al metabolismo in modo da suggerire al nostro corpo di smaltire più in fretta le calorie di troppo e di assimilare solo i principi nutritivi utili alla nostra quotidianità.

Metabolismo veloce: come stimolarlo

Quando parliamo di metabolismo ci riferiamo all’azione che compie il nostro organismo andando letteralmente a smontare le sostanze nutritive per produrre energia: i nutrienti vengono introdotti quotidianamente attraverso le diverse abitudini alimentari. Ci sono delle diete e delle buone pratiche di movimento che permettono di accelerare questo processo, evitando che il nostro organismo accumuli grassi che vanno a pesare sulla bilancia e sul fisico.

LEGGI ANCHE: Irritazione da mascherina: come prevenirla e curarla

Oltre alla buona abitudine di fare esercizio fisico regolarmente o di dedicarsi settimanalmente a parentesi di camminata veloce, ci sono anche degli alimenti che riescono ad accelerare il metabolismo in modo rilevante. Sono stati finalmente svelati i tre alimenti che riescono a dare una spinta decisiva al nostro organismo per favorire la degradazione delle sostanze nutritive e permetterci di smaltire più velocemente il grasso accumulato.

Gli alimenti che accelerano il metabolismo: come e quando consumarli

Il primo alimento che accelera il metabolismo è il caffè, la bevanda più amata dagli italiani. Impossibile pensare ad una giornata che non cominci con una intensa e fumante tazza di espresso, rigorosamente stretto che conserva tutto l’aroma dei chicchi appena tostati. Caffè, cappuccino, caffelatte: sono tutte le varianti della tipica colazione italiana a cui nessuno sa rinunciare. Ebbene, pare proprio che il caffè al mattino sia un ottimo modo per cominciare la giornata, e non solo dal punto di vista del sonno: la caffeina funziona da sveglia per l’organismo anche dal punto di vista del metabolismo.

peperoncino
Peperoncino- Foto web- Meteoweek

Un altro alimento molto valido nella lotta al peso è il peperoncino, una spezia che cresce sotto il sole della Penisola: quello calabrese è, senza dubbio, il più rinomato e anche il più piccante. Diversi studi hanno dimostrato che anche il peperoncino funzioni da acceleratore di metabolismo: basta aggiungerne un pizzico alle pietanze che consumiamo quotidianamente, ma attenzione a non esagerare con quello molto piccante! Naturalmente il consiglio è quello di utilizzare il peperoncino solo nei piatti che si prestano ad essere conditi con quel sapore deciso e forte che solo il peperoncino sa apportare.

LEGGI ANCHE: Mani screpolate per il gel igienizzante: 5 validi rimedi

Infine, passiamo ad un alimento non molto consumato dagli italiani, ma che si rivela un prezioso alleato nella spinta quotidiana ad un metabolismo più veloce: nel pomeriggio proviamo a sostituire il caffè con il thè verde e noteremo subito degli incredibili effetti sul nostro organismo. Una tazza di thè verde, caldo nei mesi invernali e fredda d’estate, è fondamentale per un corpo che vuole rimettersi in forma in modo naturale ed efficace.