Donna 77enne uccisa in casa: fermato nipote 26enne con problemi psichiatrici

È stato sottoposto a fermo, con l’accusa di omicidio, Andrea Cusaro, 26 anni di Landriano (Pavia), indagato per la morte di sua zia Gabriella Cusaro, 77 anni, farmacista, con la quale viveva insieme.

Omicidio Landriano-Meteoweek.com

Una donna di 77 anni è morta nella sua abitazione, una villetta sita a Landriano (Pavia). Per l’omicidio della donna è in stato di fermo il nipote 26enne, presunto assassino della zia. La donna, Gabriella Cusaro, è un ex farmacista e l’hanno rinvenuta a terra in casa sua. A scoprire l’accaduto la madre del giovane, che ha contattato i soccorsi.

Leggi anche:—>Scontri in presidio lavoratori logistica, un uomo ferito grave. Sindacati:«Assaliti con bastoni e taser»

Sul cadavere della donna vi sono lesioni alla testa, 13 ferite d’arma da taglio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno esaminando la posizione del nipote di Cusaro, un giovane di 26 anni, “produttore musicale”, come egli stesso si definisce sui social.

La madre del 26enne ha detto che il giovane l’aveva contattata impanicato e lei ha subito chiamato aiuto. Quando i carabinieri sono giunti nella villetta, il giovane ha iniziato a gridare e ha confessato l’omicidio della zia. Sembra che il giovane soffra di disturbi psichici.