Truffa ad anziana: si fingono dipendenti comunali e derubano una cassaforte

Si fingono dipendenti comunali e vigili urbani per derubare un’anziana. Due italiani arrestati nel Canavese. Truffa all’anziana dal valore di 50mila euro. 

truffa ad anziana

LEGGI ANCHE: Sgominata baby gang di quartiere: aveva aggredito ragazzina con borsa arcobaleno

Si sono finti dipendenti dell’acquedotto comunale e vigili urbani e hanno derubato un’anziana. E’ successo a Samone, nel canavese, in provincia di Torino. Con la scusa di dover verificare la presenza di metalli nelle condutture, hanno rubato nell’abitazione di un’anziana una cassaforte contenente denaro, gioielli e preziosi di famiglia per un valore complessivo di oltre 50 mila euro.

LEGGI ANCHE: Stalkera la ex, disposto divieto di avvicinamento per un 28enne

Due italiani di 39 e 43 anni dopo la truffa all’anziana sono fuggiti a bordo di un’auto. Ma i carabinieri sono riusciti a rintracciarli ed arrestarli dopo un lungo inseguimento. I carabinieri hanno trovato la cassaforte a bordo dell’auto insieme agli attrezzi da scasso, pettorine e segni distintivi della polizia locale, parrucche, targhe, ricetrasmittenti e spray urticanti al peperoncino.