Covid, Oms: “Verso i 200 mln di casi, oltre 4 mln di morti in tutto il mondo”

Covid, le previsioni dell’Oms: “In 3 settimane i casi supereranno i 200 mln, con oltre 4 mln di morti in tutto il mondo”. Sono quattro i fattori che portano i contagi alle stelle: le varianti, l’allentamento restrizioni, i viaggi e l’iniquità vaccinale.

covid oms 4 milioni di morti nel mondo - meteoweek.com
l’Oms sul Covid, “4 i fattori di aumento contagi” (foto di repertorio) – meteoweek.com

Secondo le stime della Johns Hopkins University, il numero complessivo di casi globali di Covid-19 ha ormai ampiamente superato i 190 milioni, mentre i decessi sono aumentati a oltre 4,08 milioni in tutto il mondo. Il numero di vaccinazioni effettuate ad oggi, invece, si attesta a oltre 3,61 miliardi. Alla luce dei dati e del continuo aumento dei contagi, con il suo report settimanale si è espressa l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che ha spiegato come la conta complessiva di “potrebbe superare i 200 milioni di casi nelle prossime 3 settimane”.

I 4 fattori che amplificano i contagi

Alla base del nuovo rialzo di contagi, l’Oms ha individuato “4 fattori”, ovvero “la circolazione di varianti più trasmissibili” di Sars-CoV-2, “l’allentamento delle misure sociali di salute pubblica originariamente destinate al controllo della trasmissione virale, l’aumento della mescolanza sociale” con la ripresa degli spostamenti “e il gran numero di persone che rimangono suscettibili all’infezione a causa di una distribuzione iniqua dei vaccini nel mondo”.

Ad ogni modo, nell’ultimo aggiornamento di lunedì mattina, il CSSE ha riportato come l’attuale numero di casi globali, il bilancio delle vittime e il numero totale di dosi di vaccino somministrate ammontano rispettivamente a 190.359.539, 4.088.092 e 3.619.607.690. Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito al mondo, rilevando il maggior numero di casi e di decessi (rispettivamente 34.079.069 e 609.018), secondo la CSSE.

LEGGI ANCHE: India: nuovo picco di decessi da giugno. Colpita la regione di Maharashtra

In termini di contagi, tuttavia, l’India segue al secondo posto con 31.106.065 casi. Gli altri paesi in lista per questa pericolosa classifica, con oltre 3 milioni di casi, sono il Brasile (19.376.574), la Francia (5.929.929), la Russia (5.884.593), la Turchia (5.522.039), il Regno Unito (5.455.043), l’Argentina (4.756.378), la Colombia (4.639.466), l’Italia (4.287.458), la Spagna (4.100.222), la Germania (3.752.236) e l’Iran (3.523.263).

LEGGI ANCHE: Furbetti del Reddito di Cittadinanza: 5 persone segnalate

E ancora, sempre secondo quanto monitorato dal CSSE nella giornata di lunedì, in termini di decessi il Brasile è il secondo paese al mondo, con 542.214 morti per Covid-19. Le nazioni con un bilancio delle vittime di oltre 100.000 sono poi l’India (413.609), il Messico (236.240), il Perù (195.047), la Russia (145.975), il Regno Unito (128.985), l’Italia (127.867), la Colombia (116.307), la Francia (111.662) e l’Argentina (101.549).