Il Paradiso delle Signore, anticipazioni mercoledì 28 luglio: Federico prende una decisione sconvolgente

In attesa della sesta stagione del Il Paradiso delle Signore continua l’appuntamento pomeridiano con la replica degli episodi della serie televisiva. Scopriamo alcune anticipazioni riguardo la puntata di mercoledì 28 luglio. 

Trasmessa dal 2015, Il Paradiso delle Signore è una delle serie di maggiore successo degli ultimi anni. Dopo l’iniziale messa in onda durante la prima serata, dal 2018 la fiction è diventata un appuntamento pomeridiano riuscendo a conquistare una nuova fetta di telespettatori grazie alle intriganti trame e ai coinvolgenti intrecci amorosi.

 

La sconvolgente decisione di Federico

Nella puntata di mercoledì 28 luglio, Federico deciderà di affrontare i propri genitori dopo aver scoperto che anche Silvia ha tradito Luciano. Per il giovane Cattaneo si tratterà di un momento decisamente difficile da superare. Clelia si sentirà indirettamente coinvolta in questa situazione e non reggerà la pressione. Federico sconvolto dalla notizia dei tradimenti di entrambi i genitori non si limiterà ad affrontarli ma in una fase di confusione metterà fine alla sua storia d’amore con Roberta. 

 

Marta vuole adottare Anna

Nel frattempo Marta è sempre più convinta di voler adottare la piccola Anna, mentre Vittorio deciderà di incontrare la madre della bambina che gli confermerà di non volerla tenere. Coincidenza vuole che a Il Paradiso delle Signore siano tutti indaffarati per il lancio della nuova linea bimbo che dovrà avvenire al più presto.

LEGGI ANCHE—>Il Paradiso delle Signore, quando è previsto l’inizio della sesta stagione? Ecco la data

Il rischioso progetto di Salvatore e Marcello

Salvatore e Marcello, continuano a portare avanti il progetto di tenere aperta la caffetteria anche in tarda serata con l’obiettivo di migliorare i guadagni e risollevarsi da un momento non facile. Per fortuna in questa nuova avventura possono contare sull’appoggio di validi collaboratori come Laura che darà una mano ai due proprietari.