Norvegia, uccide 5 persone con arco e frecce: si sospetta terrorismo

Un uomo in Norvegia, nella giornata di ieri, ha ucciso cinque persone in strada, colpendole con arco e frecce. Poco dopo è stato intercettato dalla Polizia e arrestato, dopo una breve colluttazione con gli agenti. Il movente dell’omicidio plurimo, tuttavia, non è ancora chiaro. Le autorità non escludano che possa essersi trattato di un episodio di terrorismo. Le forze dell’ordine non hanno reso nota l’identità del killer: le uniche informazioni che si hanno rivelano che si tratta di un 37enne di origini danesi, che si era recentemente convertito all’Islam.

Norvegia arco e frecce
La Polizia norvegese durante le ricerche dell’autore della strage – meteoweek.com

Una strage è stata compiuta in Norvegia nel tardo pomeriggio di ieri: un uomo armato di arco e frecce ha ucciso cinque persone in strada a Kongsberg, a ottanta chilometri dalla capitale. L’attacco, in base alle dichiarazioni dei testimoni, avrebbe avuto inizio da un supermercato della Coop Extra, situato nei pressi di una zona residenziale in cui si trova anche un dormitorio per studenti. Il trentasettenne di origini danesi ha colpito ripetutamente alcuni passanti, spostandosi indisturbato tra le vie. La Polizia, allertata dai residenti, è riuscito a bloccarlo venti minuti dopo, ma ormai c’erano state già alcune vittime. Un agente, nella colluttazione, è rimasto ferito ed è attualmente in terapia intensiva, insieme ad una seconda persona a suo discapito rimasta coinvolta.

Leggi anche -> I messaggi prima della morte di Dora: “Ha usato parole brutte”

Norvegia
Le frecce utilizzate dall’assassino rimaste sull’asfalto – meteoweek.com

Leggi anche -> Reddito di cittadinanza, 50 “furbetti” denunciati dalla Polizia postale: “Non sapevano nemmeno parlare italiano”

Il killer è stato trasportato in caserma e interrogato. L’uomo avrebbe, in base alle prime indiscrezioni, agito da solo, senza l’aiuto di complici. Il movente resta un mistero. Le sue generalità inoltre non sono state rese note. Nelle scorse ore, sul web, tuttavia, si erano diffusi alcuni rumors sul presunto coinvolgimento di Rainer Winklarson, un uomo che su un canale YouTube dava mostra delle sue doti da arciere. La notizia è stata prontamente smentita in una conferenza stampa dalle forze dell’ordine. Le autorità, in tale circostanza, hanno aggiunto che il colpevole si era da poco convertito all’Islam. L’ipotesi terroristica appare dunque sempre più plausibile. “Abbiamo deciso di confermare questa informazione perché circolavano molte voci sui social network sull’autore dell’attacco, alcune che implicavano persone che non hanno alcun legame con i fatti”, hanno detto.