A Roma trionfa Roberto Gualtieri, Michetti e centrodestra sconfitti

L’ex-ministro dell’Economia vince con oltre il 60% delle preferenze al ballottaggio sul suo avversario del centrodestra, Enrico Michetti.

Roberto Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma. Il centrosinistra torna a governare la Capitale cinque anni dopo la vittoria di Virginia Raggi, sconfitto il candidato del centrodestra Enrico Michetti al ballottaggio. I risultati saranno definitivi a breve ma il dato è certo: l’ex-ministro all’Economia e alle Finanze del Governo Conte II si è imposto con una percentuale intorno al 60.1% delle preferenze contro il 39.9% del candidato scelto da Meloni e Salvini.

In termini numerici, Gualtieri ha raccolto uno scarto di circa 393mila voti in più rispetto a Michetti. Centrosinistra avanti anche in quasi tutti i quindici municipi in cui è divisa la Capitale, ma per avere i risultati su questa votazione bisognerà aspettare questa sera. Il dato che però preoccupa è il continuo crescere dell’astensionism: hanno votato solo il 40,68% dei cittadini romani aventi diritto.

IL NUOVO CONSIGLIO CAPITOLINO

Con la vittoria di Roberto Gualtieri viene definita anche la nuova composizione dell’Assemblea capitolina. Il Pd potrà contare su ben 18 consiglieri del Pd, 5 per la Lista civica Insieme, 2 per Sinistra Civica Ecologista, 2 per Roma Futura, 1 a Demos e 1 a Europa Verde. Gli eletti sono: Sabrina Alfonsi, Maurizio Veloccia, Svetlana Celli, Andrea Alemanni, Yuri Trombetti, Giulia Tempesta, Erica Battaglia, Carla Fermariello, Claudia Pappatà, Giovanni Zannola, Nella Converti, Lorenzo Marinone, Mariano Angelucci, Riccardo Corbucci, Antonio Stampete, Giammarco Palmieri, Valeria Baglio e Daniele Parrucci. Per la civica dentro Giorgio Trabucco, Carmine Barbati, Monica Lucarelli, Elisabetta Lancellotti e Tommaso Amodeo. Sinistra Civica Ecologista eleggerebbe Alessandro Luparelli e Michela Cicculli, Roma Futura invece Giovanni Caudo e Claudia Pratelli. Per Demos ci sarebbe Paolo Ciani, per Europa Verde Nando Bonessio.

LEGGI ANCHE: Gli anni passano ma l’odio contro il Reddito di Cittadinanza resta

Il centrodestra avrà 9 seggi (1 a Michetti, 5 Fdi, 2 Lega e 1 Forza Italia), la Lista Calenda 6 e le liste della sindaca uscente Raggi 4 (1 a Raggi, 2 M5S e 1 alla civica). La coalizione a sostegno di Michetti, oltre al candidato sindaco, conterebbe su Rachele Mussolini, Giovanni Quarzo, Francesca Barbato, Andrea De Priamo e Lavinia Mennuni per Fratelli d’Italia, Simonetta Matone e Davide Bordoni per la Lega e Marco Di Stefano per Forza Italia. Calenda avrebbe con sé Valerio Casini, Francesca Leoncini, Flavia De Gregorio, Dario Nanni e Francesco Carpano, mentre affianco a Raggi ci sarebbero Linda Meleo e Paolo Ferrara per il M5S e Antonio De Santis per la civica.

GUALTIERI: CAPITALE SIA GUIDA PER IL PAESE

Sono onorato e metterò tutto il mio impegno per svolgere un buon lavoro. Sarò il sindaco dei romani e delle romane. Vorrei rivolgermi anche a tutte le forze sociali, economiche e produttive intellettuali della città per dire che adesso è il tempo di realizzare quel grande patto per lo sviluppo, di occupazione e rilancio della nostra città e sono convinto che potrà essere realizzato nei prossimi anni“. Queste le prime parole del neo-sindaco della Capitale dal suo comitato elettorale.

LEGGI ANCHE: La campagna vaccinale è un successo, parola del generale Figliuolo

Chiedo a tutti i cittadini di unirsi a noi per partecipare a una grande stagione del rilancio per Roma – continua Gualtieri- La Capitale può essere alla guida di una nuova fase del Paese e io sono convinto che la città abbia tutte le risorse per farlo. Poi penso anche a una dimensione più vicina alle persone della politica, dell’amministrazione, capace di ascoltare, di includere e anche la risposta dell’astensionismo che abbiamo visto a queste elezioni e che ci addolora, speriamo si superi e si riduca”.

“A quanti in questi anni hanno maturato la loro sfiducia verso la buona politica noi diciamo: non vi deluderemo, non vi abbandoneremo e lavoreremo sempre insieme alle persone, con le persone e cercheremo di costruire una bella politica partecipata in questa società“, aggiunte il nuovo primo cittadino. Infine Gualtieri ha i ringraziato gli avversari: “Ringrazio Enrico Michetti per il confronto civile, Carlo Calenda per l’importante contributo di idee e per il suo sostegno, ringrazio anche la sindaca uscente Virginia Raggi per l’impegno che ha profuso in questi anni“.