Alec Baldwin ha sparato e ucciso una donna sul set di Rust

Alec Baldwin ha sparato e ucciso, con una pistola di scena, una donna sul set di Rust. Baldwin ha sparato a Halyna Hutchins, direttrice della fotografia di “Rust”, e Joel Souza, regista del film, al Bonanza Creek Ranch.

Alec Baldwin ha sparato e ucciso una donna sul set di Rust 1280 - meteoweek.com

Alec Baldwin ha sparato e ucciso, con una pistola di scena, una donna sul set di Rust. Baldwin ha sparato a Halyna Hutchins, direttrice della fotografia di “Rust”, e Joel Souza, regista del film, al Bonanza Creek Ranch.

 I soccorritori hanno trasportato subito Hutchins in elicottero all’ospedale dell’Università del New Mexico, dove è stata dichiarata morta. Souza, invece, ha raggiunto in ambulanza il centro medico regionale Christus St. Vincent per essere sottoposto a trattamento per le sue ferite. La gravità delle sue ferite non poteva essere determinata immediatamente.

L’attrice Frances Fisher ha detto su Twitter “Souza mi ha scritto che è uscito dall’ospedale“. Alla domanda se Souza risultasse dimesso, il portavoce del centro medico Arturo Delgado ha detto di non essere autorizzato a rilasciare informazioni sui pazienti. L’ufficio dello sceriffo ha detto che nessuno ha presentato ancora alcuna accusa e che stanno indagando sulla sparatoria e intervistando i testimoni.

L’indagine rimane aperta e attiva“, ha detto l’ufficio dello sceriffo in una dichiarazione. Il sito di notizie di intrattenimento Deadline ha citato una fonte dell’ufficio dello sceriffo che ha detto che hanno interrogato Baldwin e poi rilasciato. Baldwin è andato all’ufficio dello sceriffo volontariamente e ha fornito una dichiarazione agli investigatori, ha riferito il Santa Fe New Mexican. Gli agenti stavano ancora cercando di determinare se l’accaduto fosse un incidente, ha aggiunto il giornale.

Alec Baldwin ha sparato ed ucciso Halyna Hutchins

Alec Baldwin ha sparato ed ucciso Halyna Hutchins 740 - meteoweek.com

Baldwin, 63 anni, è un co-produttore di “Rust”, un film western ambientato nel Kansas del 1880. L’attore interpreta il personaggio eponimo che è un nonno fuorilegge di un ragazzo di 13 anni condannato per un omicidio accidentale. La Rust Movie Productions ha interrotto i lavori per un “periodo indefinito”, hanno dichiarato organi di stampa che hanno contattato la società di produzione. I rappresentanti legali di Baldwin non hanno risposto subito alle richieste di una dichiarazione. All’inizio di giovedì, la rivista People ha riferito che un portavoce di Baldwin aveva detto che c’era stato un “incidente”. Questo incidente coinvolgeva “il fuoco sbagliato di una pistola di scena a salve“. Testimoni hanno visto Baldwin “sconvolto e in lacrime” mentre parlava al telefono fuori dalla sede dell’ufficio dello sceriffo giovedì, secondo il Santa Fe New Mexican.

Leggi anche: Bisogna credere in se stesse, non nelle quote rosa. Ma Dacia Maraini non la pensa così

Hutchins, 42 anni, era direttrice della fotografia del film d’azione del 2020 Archenemy, con Joe Manganiello. Laureata nel 2015 all’American Film Institute, è stata nominata “stella nascente” da American Cinematographer nel 2019. Moltissimi i messaggi sui social in ricordo del talento scomparso. “Mi mancherai amica mia… questo è devastante”, ha scritto il regista James Cullen Bressack sotto un video che Hutchins aveva pubblicato due giorni prima. All’epoca aveva scritto: “Uno dei vantaggi di girare un western è che puoi andare a cavallo nel tuo giorno libero”.