Taglia il cordone di sicurezza e due operai restano appesi al 26° piano di un grattacielo

Una donna non aveva notato l’avviso dei lavori e forse perché frustrata ha deciso di tagliare il cordone di sicurezza di fronte alla finestra di casa sua 

Donna taglia la corda di sicurezza-Meteoweek.com

Una donna thailandese non aveva notato l’avviso di lavori e così, forse per frustrazione, ha deciso di tagliare il cordone di sicurezza che le dava fastidio di fronte alla finestra del suo appartamento. La donna abita in un grattacielo in Thailandia e tagliando la corda che supportava due imbianchini, li ha fatti restare appesi al 26° piano finché un collega li hanno messi in salvo.

Non ci sono ancora spiegazioni al gesto della donna, che però adesso è incriminata per tentato omicidio e distruzione di proprietà come ha spiegato la polizia di Pak Kret.

Leggi anche:—>La tragica esecuzione di un condannato a morte colpito da convulsioni

Attimi di panico quelli vissuti dai due operai che stavano eseguendo dei lavori sulla faccia esterna del grattacielo. Uno di loro, proveniente dal Myanmar ha detto che lui e due suoi colleghi erano giunti al 32° piano per riparare una crepa, e quando sono arrivati al 30° piano, l’uomo si è accorto che la corda era più pesante.

Leggi anche:—>Accompagnano la figlia in ospedale ma sono positivi: tutti ricoverati

Ha quindi guardato giù e ha visto una persona dieci piani più sotto che apriva la finestra e tagliava la sua corda. Inutili i tentativi di chiamare aiuto. Dall’ultimo piano, il terzo collega ha continuato a reggerli finché non li ha messi in sicurezza.