Germania, trovato accordo di coalizione: Olaf Scholz sarà il nuovo cancelliere

Germania, Olaf  Scholz sarà il nuovo cancelliere dopo la Merkel. Il via libera definitivo arriverà nei prossimi dieci giorni. Fratscher: “Accordo di coalizione molto ambizioso ma ben pensato”.

Germania Scholz - meteoweek.com
Germania, Olaf Scholz sarà il prossimo cancelliere – meteoweek.com

Raggiunto l’accordo per dare vita al nuovo governo tedesco, con Olaf Scholz pronto a raccogliere l’eredità di Angela Merkel. Ad annunciare la questione è stato lo stesso Scholz, che ha affermato durante una conferenza stampa che i tre partiti della coalizione (Socialdemocratici, Liberali e Verdi) hanno siglato un’intesa per dar vita al nuovo esecutivo, e che il via libera definitivo dovrebbe arrivare entro i prossimi dieci giorni. Il nuovo governo dovrebbe infatti prestare giuramento durante la settimana del 6 dicembre. Prima di allora, l’accordo di coalizione deve essere approvato alle conferenze del partito SPD e FDP, mentre i Verdi lo metteranno al voto dei membri, in un processo di 10 giorni che dovrebbe iniziare giovedì.

Un governo più giovane per la modernizzazione della Germania

Se tutto dovesse andare in porto, come pare al momento, il governo sarà uno dei più giovani della Germania, in termini di età dei suoi membri. C’è tuttavia ancora molta speculazione su come le tre parti potranno cooperare, a causa delle loro considerevoli differenze. I Verdi hanno spinto per un enorme programma di investimenti per combattere la crisi climatica, nonché per modernizzare le infrastrutture obsolete della Germania. Durante la campagna elettorale si sono impegnati ad aumentare le tasse e ad allentare le regole del debito per liberare denaro così da coprire l’aumento della spesa.

Il principale economista Marcel Fratscher ha definito l’accordo di coalizione “molto, molto ambizioso”, ma “ben pensato”. Ma ha aggiunto anche che al momento gli obiettivi economici “non sembrano abbastanza lungimiranti”. Per quanto riguarda la divisione dei ministeri, comunque, alla Spd vanno Cancelliere e Cancelleria, Interni, Difesa, Edilizia e alloggi, Lavoro e affari sociali, Salute e cooperazione economica. Ai Verdi, invece, Economia e Clima, Ministero degli Esteri, Famiglia, Agricoltura e Ambiente. Al partito Fdp spetterebbero infine Finanza, giustizia, trasporti e digitalizzazione e istruzione e ricerca.

LEGGI ANCHE: Allarme aumento contagi: in Olanda torna il distanziamento obbligatorio

Per ciò che riguarda il piano di governo, il futuro gabinetto tedesco prevede di estendere ai minorenni (maggiori di 16 anni) il diritto di voto alle europee e alle federali, e si batterà per “l’erogazione controllata della cannabis” agli adulti. “Promuovere, spingere e portare avanti la sovranità europea sarà il nostro compito“, ha infatti spiegato Scholz, sottolineando come il prossimo esecutivo voglia istituire una squadra di crisi permanente e un gruppo di esperti della Cancelleria ( composto da virologi, epidemiologi, psicologi e sociologi) per affrontare la pandemia di Covid-19.

LEGGI ANCHE: JK Rowling sulle minacce di morte ricevute: “Ci potrei tappezzare casa”

Tant’è che la sfida più immediata del governo sarà proprio quella di controllare la peggiore ondata di Covid-19 in Germania dall’inizio della pandemia (in particolare aumentando le vaccinazioni). Scholz ha inoltre affermato che 1 miliardo di euro sarà stanziato per finanziare i bonus per gli operatori sanitari. “Quello che nascerà sarà un governo del centro che porterà avanti il Paese”, ha spiegato invece il liberale Christian Lindner, dichiarando che l’Fdp è “soddisfatto” del risultato dei colloqui e che “la Germania resterà un Paese dalle finanze solide”.