Covid: tre casi di Omicron allo Spallanzani di Roma

La nuova e temuta variante del virus è stata individuata in due donne ed un uomo, prontamente isolati all’interno dell’istituto.

variante Omega
variante Omega

“Sono stati rilevati dall’Istituto Spallanzani tre casi di variante Omicron, ed è stata immediatamente avviata l’indagine epidemiologica”:  ad annunciarlo è l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Si tratta di due donne ed un uomo: la prima proveniente dal Sudafrica con un volo dell’Ethiopian Airlines e diretta in provincia di Macerata, la seconda proveniente da Parigi e residente nel Lazio.

LEGGI ANCHE: Covid: tre casi di Omicron allo Spallanzani di Roma

Il terzo è un militare della Nigeria in missione. I tre contagiati, sulla base di quanto annunciato, starebbero bene e sono comunque ricoverati in isolamento. Il Seresmi (Servizio regionale delle sorveglianze delle malattie infettive) è stato prontamente attivato: già avviate le indagini epidemiologiche e il contact tracing.

Variante Omicron Spallanzani
Variante Omicron Spallanzani

Una notizia che era attesa: “Questi casi ce li aspettavamo dopo aver elevato i livelli di sequenziamento per l’alert nazionale, era dunque solo un fattore di tempo, poiché la variante circola. Non siamo preoccupati, sono state attivate tutte le procedure per ricostruire l’albero dei contatti su cui sta lavorando ininterrottamente il Seresmi. Tutte le Asl sono attivate per monitorare i casi sospetti ed inviare eventualmente i campioni per il sequenziamento del virus al laboratorio di Virologia dello Spallanzani”, ha aggiunto l’assessore D’Amato.

Leggi anche: Super Green Pass, cosa cambia a partire da oggi negli spostamenti e nelle attività consentite

Sono state allertate anche le autorità sanitarie delle altre regioni mentre sono partiti i controlli sui passeggeri dei voli sui quali hanno viaggiato i tre casi individuati: il timore è che ci siano altri contagiati. I casi isolati allo Spallanzani non sono i primi Omicron individuati in Italia: altri infetti della nuova variante del Covid sono stati registrati nelle score settimane in Campania, Veneto, Sardegna, Calabria e nella provincia autonoma di Bolzano.