Incidente fatale in auto: morti Debora, 29 anni e Adriano, 34. Tre feriti

Ascolta l'audio-articolo

Il tragico incidente è occorso sulla Feltrina, in provincia di Treviso. Forse a causare il sinistro una distrazione o un malore

Debora e Adriano-Meteoweek.com

Incidente fatale sulla strada regionale Feltrina, in provincia di Treviso. A perdere la vita due amici, Debora Colle, 29 anni e Adriano Corona, 35. I due sono morti sul colpo. L’auto su cui viaggiavano, una Skoda Octavia, si è scontrata con una Nissan Qashqai, tra Cornuda e Crocetta del Montello (Treviso). Adriano, di Imer (Trento) e Debora, di Santa Giustina Bellunese, procedevano con la loro auto, quando, per motivi su cui bisogna ancora far luce, il loro veicolo ha invaso la carreggiata opposta, ed è andato a sbattere contro il Qashqai.

Sull’altro mezzo viaggiavano un 43enne macedone che vive a Conegliano, portato all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, un suo connazionale di 45 anni e un 27enne marocchino che vive a Santa Lucia di Piave.

Incidente-Meteoweek.com

Il sinistro è occorso verso le 17 e sul posto sono sopraggiunti i vigili del fuoco e i carabinieri, oltre al 118. Le forze dell’ordine hanno chiuso la strada per 3 ore e mezzo, vale a dire fino alle 20:30, deviando il traffico su altri percorsi. Purtroppo i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare i decessi di Debora e Adriano, poiché morti sul colpo. Per estrarre i loro cadaveri, i soccorritori hanno dovuto tagliare le lamiere.

Leggi anche:—>“Gravi effetti collaterali”, il Giappone si spaventa: un piano per informare i cittadini sugli effetti avversi dei vaccini Covid

Non c’è ancora chiarezza sulla dinamica del sinistro, ma sembra certo che l’auto guidata da Adriano, una Skoda Octavia, abbia invaso l’altra corsia. Quello che bisogna capire è il perché sia accaduto.

Leggi anche:—>Delitto Mantova, i misteri di Zenatti: dall’omicidio della suocera alla scomparsa delle escort

Si ipotizzano una manovra azzardata, o anche un attimo di distrazione, o infine, un malore. Dopo l’impatto, entrambe le auto si sono ritrovate sul guardrail. Delle tre persone rimaste ferite nell’incidente, una è ricoverata a Treviso ed è grave, mentre le altre due, sono arrivate in ospedale in gravi condizioni ma i medici li ritengono fuori pericolo e sono al San Valentino di Belluno.