Ferilli conduce la serata finale di Sanremo: “Se s’ammalamo che ce frega? Tanto il festival è finito”

Ascolta l'audio-articolo

Sabrina Ferilli ha partecipato alla sesta conferenza stampa del Festival di Sanremo, che questa sera condurrà insieme al direttore artistico Amadeus. Battute e tanta ironia in sala: “Se c’ammalamo che ce frega? Tanto il festival è finito, ce ricoverano in gruppo”.

Ferilli conduce la serata finale di Sanremo - meteoweek.com
Ferilli conduce la serata finale di Sanremo – meteoweek.com

Questa sera, sabato 5 febbraio, andrà in onda la serata finale del Festival di Sanremo, campione di ascolti d’inizio 2022. Già nella serata di ieri, la quarta, l’evento ha infatti ottenuto lo share medio più alto dal 1995, con 11.378.000 spettatori (60,5%). Sul palco, stasera, saliranno diversi super ospiti, tra cui Marco Mengoni. La scaletta è ancora da ultimare, con l’ordine delle esibizioni atteso per questo pomeriggio. A condurre lo show insieme ad Amadeus, però, vi sarà anche Sabrina Ferilli.

L’attrice ha partecipato nelle scorse ore alla sesta conferenza stampa del Festival, alla presenza del direttore di Rai 1 Stefano Coletta, del Presidente del Casinò di Sanremo (in cui si trova la sala stampa) di Adriano Battistotti, del vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo e dello stesso direttore artistico e conduttore Amadeus.

“Ho proposto ad Amadeus di fare un trenino nudi”

Simpatiche battute e tanta ironia, quella mostrata da Sabrina Ferilli nella conferenza stampa terminata da poco. “Non canterò e non ballerò, ho proposto ad Amadeus di fare un trenino, tutti e due nudi, ma non ha accettato. Chissà, in un prossimo Sanremo…”, ha infatti esordito la conduttrice che questa sera accompagnerà Amadeus sul palco. Oppure, ha poi incalzato Ferilli, “al prossimo scudetto della Roma? Ma c’è il rischio che quando accadrà, la ‘impalcatura’ non reggerà più!”.

LEGGI ANCHE: Oltre un milione di tasse non pagate, ex pilota Alessandro Nannini rischia processo per bancarotta

E ancora: “Sono davvero contenta e applaudo a questo grande successo [del Festival, ndr.], da ‘esterna’. Bisogna essere contenti quando le cose funzionano, quando si riesce a colpire il bersaglio e fare 100: dovrebbe unirci tutti perché il risultato buono per l’azienda pubblica come la Rai è un risultato per tutti”. Ironizza, poi, l’attrice romana: “Poi, magari, stasera non faremo un caz**. Arriveremo alle tre di notte, faremo corsi di sopravvivenza”.

LEGGI ANCHE: Litiga con la moglie e la uccide poi chiama i carabinieri e confessa

Ma l’ironica attrice non risparmia nemmeno la pandemia di Covid-19. Entrata in sala, alle prese con la mascherina e i separatori in plexiglas disposti come misura anti-contagio dalla struttura del Casinò, la conduttrice non riesce a trattenere la battuta, un’esplosione di simpatica e romana veracità: “Se poi s’ammalamo tutti, che ce frega? Oramai Sanremo sarà finito, vorrà di’ che ce ricoverano tutti in gruppo…”.