L’ultimo saluto a Monica Vitti, i funerali alle 15 nella Chiesa degli Artisti

Ascolta l'audio-articolo

I funerali della celebre artista, mancata il 2 febbraio scorso, quest’oggi a Roma, alla Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo.

Monica Vitti, la camera ardente in Campidoglio – MeteoWeek

La camera ardente è rimasta aperta dalle 10 alle 13 nella Protomoteca del Campidoglio. Molti i romani in fila ad omaggiare l’attrice. I funerali si terranno alle 15 presso la Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo.

“Una mattatrice al pari dei suoi colleghi maschi”

«Ho il rimpianto di non averla mai conosciuta personalmente. Mi sarebbe piaciuto stringerle la mano», sono le parole di Paola Cortellesi, «La ricordiamo per quello che ci ha lasciato da spettatori e ovviamente per chi fa questo mestiere per la strada che ha aperto anche al mondo femminile», ha aggiunto. «È stata mattatrice al pari dei suoi colleghi maschi, cosa che prima non era possibile e oggi lo è. Ha lasciato un’eredità importante agli spettatori e alle nuove generazioni di interpreti».

Monica Vitti, la camera ardente in Campidoglio – ANSA/CLAUDIO PERI

Il saluto alla camera ardente

Nel primo giorno di omaggio all’attrice, avvenuto ieri, sono giunti in tanti a salutarla: Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali, Nicola Zingaretti, presidente della Regione. Dacia Maraini, Walter Veltroni, Marisa Laurito, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

LEGGI ANCHE > Litiga con la moglie e la uccide poi chiama i carabinieri e confessa

«Ricordo la sua allegria incontenibile, unita all’intelligenza, che è un segno suo personale, ma anche di quel periodo storico e cinematografico in particolare» ha dichiarato la Maraini, che trascorse con Monica «un’indimenticabile vacanza in Sicilia. Tra le persone giunte a portare un omaggio all’artista, anche molti anziani, che hanno percorso la scalinata della Protomoteca a fatica, aiutati dai volontari della Protezione civile. Monica per loro era “un mito della gioventù”, spesso il loro “primo amore”.

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri (d), con il marito di Monica Vitti, Roberto Russo (2d) e i familiari, accoglie il feretro dell’attrice morta a Roma, 4 febbraio 2022. ANSA/CLAUDIO PERI