Oscar 2022: ultime indiscrezioni, polemiche e novità

Ascolta l'audio-articolo

Hollywood si prepara per la Notte più importante dell’anno, con un gran numero di star pronte a partecipare alla 94a edizione degli Oscar a Los Angeles.

Tra mille polemiche legate al possibile – e per alcuni fondamentale – intervento del presidente ucraino Zelensky, eventualità che sta facendo nascere non poche polemiche, siamo ormai a poche ore dalla fatidica notte.

Academy Awards 2022 – MeteoWeek

I grandi nomi di questa sera, vanno da Will Smith, Benedict Cumberbatch, Judi Dench e Troy Kotsur, Nicole Kidman e Javier Bardem, questi alcuni candidati nelle categorie di recitazione. Il western della regista Jane Campion ‘Il Potere del Cane’ guida i pronostici, forte delle sue 12 nomination. Ma per il premio più importante, l’Oscar per il miglior film, deve affrontare la dura concorrenza di ‘Coda’, il dramma che si concentra sull’unico membro udente di una famiglia di sordi, e di ‘Belfast’ diretto da Kenneth Branagh

I premi preregistrati

Otto dei 23 premi di quest’anno saranno preregistrati nel tentativo di risparmiare tempo (e aumentare l’interesse) durante la trasmissione televisiva, che l’anno scorso ha registrato risultati d’ascolto piuttosto bassi. Mentre i premi più importanti saranno ancora in diretta, alcune delle cosiddette categorie “below-the-line” – premi più tecnici come il miglior montaggio, suono e scenografia – saranno consegnati in anticipo non in diretta tv e ne verrà proposta una sintesi. Una mossa, considerata ‘divisiva’ da alcuni membri dell’industria cinematografica. Non si escludono infatti proteste dai premiati nelle categorie tecniche.

Conduzione e nuova categoria

Dopo tre anni senza una conduzione, quest’anno al timone della cerimonia ci sarà un trio di attrici comiche formato da Amy Schumer, Regina Hall e Wanda Sykes. Inoltre, quest’anno, l’Academy ha introdotto una nuova categoria tra i premi, con il film ‘preferito dai fan’, decretato dai voti del pubblico sui social media e sul sito web dell’organizzazione.

Il film vincitore non riceverà però una statuetta d’oro. Si tratta più di un premio introdotto per coinvolgere un pubblico più giovane e più incline all’online.’Spider-Man: No Way Home’, ‘Cenerentola’ e ‘Il caso Minamata’ sono tre dei titoli papabili per la vittoria.