Paura sul treno: rapinatori aggrediscono giovani a calci e pugni, fermati dai carabinieri

Ascolta l'audio-articolo

Due giovani malviventi hanno aggredito alcuni loro coetanei per derubarli di pochi spiccioli. Ma la loro fuga è durata poco.

I carabinieri li hanno fermati quando sono scesi dal treno cercando di darsi alla fuga.

Momenti di paura e tensione sulla tratta Camnago – Milano Cadorna, in provincia di Monza. È qui, a bordo del treno, che sabato pomeriggio due rapinatori hanno preso a calci e pugni alcuni ragazzi. I due aggressori, un maggiorenne di nazionalità italiana e un minorenne egiziano, hanno assalito dei coetanei per rapinarli. E prima di dileguarsi in un altro vagone sono riusciti a trafugare loro qualche soldo.

Ma alla rapina avevano assistito altri viaggiatori che hanno subito informato il capotreno e chiamato i carabinieri. La segnalazione ha permesso ai militari di agire con prontezza. I carabinieri si sono presentati alla stazione ferroviaria di Bovisio Masciago. Qui il treno si è fermato e gli agenti hanno potuto bloccare i due malviventi che si erano dati alla fuga nelle vie vicine alla stazione. I due giovani delinquenti sono stati poi trasferiti n carcere con l’accusa di rapina.