Roma, è caccia ai biglietti per la finale di Conference del 25 maggio, incubo per i tifosi

I pochi biglietti a disposizione per la finale a Tirana col Feyenoord e i tanti tifosi desiderosi di esserci stanno generando una confusione pazzesca.

E come sempre capita in questi casi c’è chi specula sulla faccenda per intascare un bel gruzzoletto di denaro.

È caos a Roma per la finale di Conference League del 25 maggio, quando i giallorossi sfideranno il Feyenoord a Tirana, nel moderno ma piccolo stadio Arena Kombetara (circa 23 mila posti). Una confusione che nella capitale non si vedeva dalla finale di Coppa Campioni col Liverpool (nell’ormai lontanissimo 1984). In quella circostanza però i tifosi romanisti potevano disporre decisamente di più posti.

La Roma ha regalato (estraendoli a sorte) circa 2 mila biglietti ai suoi abbonati – a fare richiesta però erano stati in 14 mila. E altri ne ha distribuiti ai 166 tifosi presenti a ottobre nella trasferta norvegese di Bodo Glimt, finita con la disfatta dei giallorossi, sconfitti per 6-1. Da domani gli altri tifosi potranno tentare nuovamente la sorte sul sito dell’Uefa. Ma lo stesso potranno fare i tifosi di tutto il mondo, che si contenderanno coi romanisti 10 mila biglietti.

Biglietti messi all’asta su Ebay per cifre folli

I giallorossi sfideranno il Feyenoord a Tirana, nell stadio Arena Kombetara – Meteoweek

Intanto impazza il bagarinaggio online, con prezzi dei biglietti schizzati a prezzi folli. Infatti alcuni tifosi che avevano avuto il biglietto gratis dal club giallorosso hanno messa all’asta l’ambito tagliando su Ebay o su altre piattaforme. La prima inserzione su Ebay parte da 800 euro, nella seconda si impenna già a 5 mila. Infine c’è l’asta dalla cifra astronomica: 10 mila euro per due biglietti, inserzione già “viralizzata” sui social.

Una corsa al rialzo resa possibile dal cambio nominativo (che la società potrebbe rivedere il prossimo anno) ma che sta facendo inviperire tanti supporter che farebbero carte false per essere a Tirana il 25 maggio. Non sono pochi quelli che sui social chiedono di rintracciare i tifosi abbonati che hanno messo all’asta il biglietto, rifare il sorteggio e annullare i biglietti precedenti. E pensare che ancora ci vorranno due settimane prima di arrivare alla finale…