A 85 anni getta pannoloni sporchi sul balcone di due anziani: «La smetto se mi date 20 mila euro»

Un insospettabile ottantacinquenne vessava una coppia di altri anziani gettando buste piene di pannoloni sporchi sul loro balcone.

Per smettere l’attività persecutoria voleva una somma cospicua: ben 20 mila euro.

Un uomo di 85 anni, incensurato e apparentemente al di sopra di ogni sospetto, è stato denunciato dai carabinieri di Rieti. Per il reato di atti persecutori. Le indagini sono iniziate lo scorso mese di febbraio. Le hanno fatte partire i militari dell’Arma dopo una denuncia di atti persecutori contro ignoti. A sporgerla una coppia di anziani coniugi, marito e moglie.

Ai carabinieri hanno raccontato di aver trovato in diverse circostanze delle buste di pannoloni sporchi, buttate da ignoti sul balcone di casa loro. Una volta, oltre alle buste, c’era anche un biglietto scritto a mano, dal contenuto intimidatorio. Chiedeva ben 20 mila euro ai due anziani per mettere fine ai messaggi minatori.

I militari, durante l’attività di osservazione, sono riusciti a identificarne l’autore: un ottantacinquenne che conosceva bene le sue vittime. Lo hanno colto sul fatto proprio mentre gettava un’altra busta di pannoloni sul balcone della coppia. Per lui è arrivata la denuncia.